La banda dell’ufficio postale: truffano anziana per 130mila euro

Una vicenda che ha destato rabbia indignazione. Una truffa organizzata nei minimi dettagli ai danni di una donna 86enne.

Web

Una vera e propria banda delle poste. Una azione criminale portata avanti da un gruppo di persone tra i 28 ed i 64 anni, grazie alla collaborazione si direbbe decisiva di una dipendente di Poste Italiane di Genova di 55 anni. L’operazione sarebbe scattata ai danni di una 86enne titolare di un conto corrente postale con un saldo che ha attirato le attenzioni dei malintenzionati. Una serie di operazioni non richieste hanno però insospettito l’anziana.

Lo scorso marzo, quindi, la donna 86enne si è rivolta ai Carabinieri di Genova Marassi che hanno iniziato ad indagare sullo spostamento del conto corrente della donna presso una filiale Poste Italiane di una cittadina campana. Inoltre dal conto corrente della donna erano state eseguite circa quindici operazioni di trasferimento di denaro per un importo totale di 80mila euro. Qualcosa ovviamente non stava funzionando cosi come avrebbe dovuto.

LEGGI ANCHE >>> Parlano, mentono e raccolgono soldi: la truffa della beneficenza è servita

La banda dell’ufficio postale: emessi assegni postali falsificati

La donna, dipendente di Poste Italiane, aveva fornito i suoi complici di tutti gli estremi del conto corrente dell’anziana 86enne. Emissione di assegni postali falsificati ed operazione per un totale di 130mila euro, hanno di fatto svuotato il conto della povera donna, che ha visto in pratica andare in fumo i suoi risparmi di una vita. Per la dipendente genovese di Poste Italiane e per i suoi complici l’accusa è di truffa.

La conclusione delle indagini ha quindi stabilito ed accertato il coinvolgimento delle varie parti coinvolte nella vicenda. Su tutte spicca il ruolo della donna 55enne dipendente genovese di Poste Italiane. Una vicenda che ha letteralmente gettato nello sconforto numerosi correntisti dell’ufficio postale genovese, a questo punto impauriti per eventuali nuove truffe anche nei loro confronti.

LEGGI ANCHE >>> La truffa del Bitcoin che vale 3,6 miliardi di dollari

Truffe, veri e propri furti che mettono ansia e preoccupazione a quanti temono colpi simili anche nei loro confronti, molti anziani, rimasti soli, titolari di conti correnti potrebbero temere la stessa sorte.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base