Dopo le comunicazioni riguardanti il nuovo aggiornamento e non solo Whatsapp torna al centro dell’attenzione.

Whataspp ancora al centro dell’attenzione. Per settimane e forse anche di più la stabilità degli utenti di una delle app di messaggistica istantanea attualmente più apprezzate in assoluto, era stata presa di mira dalla miriade di messaggi circa la necessità di fare o meno l’aggiornamento che avrebbe significato secondo molti perdita di privacy rischi riguardanti la sicurezza dei nostri profili e quant’altro. Oggi, invece si ritorna ad un vecchio tormentone.

Whatsapp diventerà a pagamento, impossibile non aver ricevuto almeno una volta nella vita questo messaggio. La comunicazione dal tono serioso che confermava quanto giò confermato in precedenza, inventandosi cose a caso. In molti hanno perso ogni accenno calma ed intelligenza leggendo questo messaggio, sentendosi subito in pericolo, costretti, eventualmente a pagare pochi centesimi di euro per un’app più che utilizzata. Perchè a pensarci bene la cosa simpatica è questa, la disperazione per pochi spiccioli rispetto ai soldi che generalmente si buttano via.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp: come spiare il partner gratis con questo trucco

Whatsapp: bufala dell’app ha pagamento ha sempre scosso l’opinione pubblica

L’app insomma vive di vere e proprie bufale, o comunque di notizie puntualmente ingigantite per consentire una più fluente ricezione di massa. Le catene, del resto servono a questo, e nei mesi scorsi ne abbiamo avuto ampiamente prova. Oggi quindi, è tornato il terrore di dover pagare Whatsapp, con un messaggio molto chiaro e specifico che si di sicuro avrà fatto tremare non pochi utenti in tutto il paese.

Ecco il testo del messaggio in questione: “Salve, siamo Andy e John, i direttori di Whatsapp. Qualche mese fa vi abbiamo avvertito che da questo inverno Whatsapp non sarebbe stato più gratuito; noi facciamo sempre ciò che diciamo, infatti, le comunichiamo che da oggi Whatsapp avrà il costo di 1 euro al mese. Se vuole continuare ad utilizzare il suo account gratuitamente invii questo messaggio a 20 contatti nella sua rubrica, se lo farà, le arriverà un sms dal numero: 123#57 e le comunicheranno che Whatsapp per LEI è gratis!!! GRAZIE…. e se non ci credete controllate voi stessi sul nostro sito (www.whatsapp.com). ARRIVEDERCI. PS: quando lo farai la luce diventerà blu (se non lo manderai l’agenzia di Whatsapp ti attiverà il costo)”

LEGGI ANCHE >>> Facebook contro le fake news: bloccati i commenti

La fake news, insomma, è servita. Puntualmente a cadenza quasi regolare bisogna insomma sorbirsi quel determinato tipo di messaggio con tanto di catena di S.Antonio. Una sorta di dazio da pagare periodicamente. Poi tutto tornerà come prima, o almeno si spera.