Può capitare che i contatori del gas possano segnare dei consumi inesistenti. Ecco perchè ciò avviene e come fare per evitare questo spiacevole equivoco

Contatori del gas
Foto: Web

Avere delle brutte sorprese in bolletta può capitare, ma naturalmente è bene verificare cosa sia realmente successo prima di procedere con il pagamento. Un caso particolare è quello del gas che può arrivare a cifre esorbitanti anche quando i fornelli sono spenti.

La controprova arriva dai contatori che in effetti segnano dei consumi un po’ troppo elevati. Vediamo cosa succede in queste circostanze e cosa fa si che possono essere segnati dei costi praticamente inesistenti.

LEGGI ANCHE >>> Truffa contatori elettricità: mani esperte dietro le manomissioni scovate

Contatori del gas: come evitare di pagare i consumi inesistenti

Una prima spiegazione può essere data da alcune anomalie tecniche che causano la registrazione di consumi superiori a quelli realmente causati. La logica ed indesiderata conseguenza è che anche quando il gas è spento il contatore si innalza.

Niente paura però. Se dovesse capitarvi di ritrovarvi a leggere delle bollette così alte esiste un metodo per appurare il tutto. In primis è necessario chiudere il gas tramite la manopola che avete nella vostra abitazione. Se non sapete qual è solitamente è di colore giallo e quindi facilmente riconoscibile.

Il passo successivo è azionare il display che trovate con il tasto verde e segnare le ultime tre cifre riportate dal dispositivo. In questo modo potrete avere un quadro reale dei consumi prima di aver chiuso tutto.

A quel punto non rimane che aspettare un’oretta circa lasciando la manopola del gas su “off”. Passato un po’ di tempo riattivate lo schermo del vostro contatore. Se le cifre corrispondono a quelle segnate in precedenza, non c’è nessun problema. Significa che il contatore va bene e non bisogna allarmarsi.

LEGGI ANCHE >>> Contatori, i furbetti conoscono almeno quattro modi per manometterli

In caso contrario significa che si è di fronte ad uno dei contatori difettosi. Il consiglio migliore in questa circostanze è spegnere il gas e chiamare subito un tecnico prima che la situazione degeneri una volta per tutte.