Si alza il sipario sui saldi estivi 2021: ecco le date da segnare sul calendario

In arrivo i saldi estivi 2021, scopriamo le date da segnare sul calendario per non lasciarsi sfuggire alcuna occasione.

Unsplash

Con l’inizio dell’estate, gli amanti dello shopping si pongono la consueta domanda “quando partiranno i saldi estivi?”. Le svendite di fine stagione garantiranno occasioni di risparmio a cui è impossibile rinunciare ma rappresenteranno anche l’opportunità di distrarsi da un pesante anno di limitazioni e pensieri cupi. Rinnovare il guardaroba sarà come rinnovare lo spirito, quando potremo iniziare il cambiamento?

Leggi anche >>> Offerte Internet casa: le migliori promozioni dell’ultimo periodo

Inizio dei saldi estivi, ecco la data

I tanto attesi sconti dell’estate 2021 partiranno ufficialmente il 3 luglio. Ogni regione, però può agire in autonomia, anticipando o posticipando la data di partenza. Non è il caso della regione Lazio e di Roma, la città eterna. I saldi, infatti, inizieranno proprio il 3 luglio ma è possibile poter già trovare qualche occasione nei negozi. Gli esercenti, infatti, possono anticipare le vendite promozionali a partire dai trenta giorni precedenti la data ufficiale. Questo è quanto stabilisce il Testo Unico del Commercio approvato all’unanimità il 27 maggio 2020 dal Consiglio Regionale del Lazio.

Gli sconti coinvolgeranno il mese di luglio e quello di agosto con la speranza che le attività commerciali riescano a risollevarsi dopo un periodo buio dalle entrate molto limitate.

Leggi anche >>> Compagnie elettriche più convenienti: la classifica che punta al risparmio

La decisione delle altre regioni italiane

Pixabay

Lombardia, Liguria, Puglia e Toscana hanno deciso di non anticipare la data di inizio dei saldi ma hanno acconsentito di effettuare le vendite promozionali nel mese di giugno. Riassumendo, le regioni che faranno partire i saldi dal 3 luglio e termineranno il 31 agosto sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto.

La Campania, il Friuli Venezia Giulia e la Sardegna hanno stabilito il 3 luglio come data iniziale ma non hanno riferito un termine ultimo. Le province autonome di Trento e Bolzano hanno autorizzato gli sconti dal 16 luglio al 13 agosto mentre in Sicilia inizieranno il 1° luglio per terminare il 15 settembre.

In Toscana partiranno il 3 luglio e finiranno il 1° settembre. La Puglia ha preso, invece, una decisione particolare. Il periodo di riferimento è compreso tra il 1° agosto e il 15 settembre. La Liguria, poi, ha indicato come date di inizio e fine il 3 luglio e il 16 agosto.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base