Caos vacanze: affittano la casa per l’estate ma la sorpresa è dietro l’angolo

Le vacanze sono alle porte e con esse le tante truffe che caratterizzano solitamente certi periodi dell’anno.
Truffa casa mare
Truffa casa mare (Adobe)

L’estate e alle porte e come purtroppo sempre accade di questi tempi fioccano le situazioni in cui ci si trova vittime di veri e propri truffatori. Già tempo fa abbiamo trattato attraverso il racconto della storia di un nostro lettore, il tema della truffe legate alle case che generalmente vengono prese in affitto dai cittadini nei periodi estivi. La storia raccontata su queste pagine parlava della più comune delle truffe in versione balneare. Un annuncio sul web, l’interesse da parte di chi dovrà prenderla in affitto, l’invio di denaro per bloccare l’immobile e venditore che sparisce. E la casa, magari, nemmeno esiste o è indisponibile.

Il copione è su per giù lo stesso. Ciò che è successo a Senigallia nei giorni scorsi è la riproposizione, in pratica di quel solito copione. Un annuncio e ben due famiglie interessate all’appartamento messo in affitto per il periodo estivo. L’invio di denaro per bloccare l’operazione e venditore che scompare nel nulla, per poi scoprire che gli appartamenti in questione erano già occupati, dai legittimi proprietari però. Niente di non già visto.

LEGGI ANCHE >>> Luce e Gas, assunti se imparano a truffare: come ci rubano i dati in casa nostra (VIDEO)

Caos vacanze: la truffa della casa che non c’è e i consigli degli esperti

I protagonisti delle cronache dei giorni scorsi non si sono persi d’animo però ed hanno chiesto alle agenzie immobiliari del territorio informazioni circa case in affitto per il periodo estivo, evitando quindi di rinunciare alle proprie vacanze. In questo caso sono molti i consigli che gli esperti del settore danno agli utenti per non farsi sopraffare dalla smania di prendere casa per l’estate. Seguire delle piccole indicazioni ed accertarsi che il tutto avvenga nella massima sicurezza.

Verificare on line che l’immobile che si sta bloccando esista davvero, verificare il prodotto sul quale il venditore intende farsi inviare i soldi per bloccare l’operazione. Fare in modo, cosi come anticipato di non farsi pendere dall’ansia di restare con le mani in mano senza alloggio per le imminenti vacanze.

LEGGI ANCHE >>> Truffa on line: acquista uno smartphone, ma riceve ben altro

L’estate è alle porte ed i truffatori non cercano altro che polli da spennare, con caparre inviate e case offerte, inesistenti. I rischi sono tanti, ed i cittadini dovrebbero imparare a proteggersi da soli da certe dinamiche e magari cosi godersi pienamente le meritate vacanze.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base