Dazn si è assicurata la trasmissione di ben 7 gare su 10 della prossima stagione calcistica. Una novità indubbiamente importante, con Sky che sembra intenzionata a non arrendersi.

Il calcio si rivela essere, senz’ombra di dubbio, uno degli sport più amati e seguiti dagli italiani. Non stupisce, quindi, che siano in tanti ad essere interessati alle varie dinamiche che lo riguardano, come ad esempio le varie trattative di calciomercato o il recente terremoto che si è venuto a creare per via della questione Superlega. In attesa di capire se si assisterà o meno a un’ulteriore evoluzione di tale vicenda, sono in molti a volgere un occhio di riguardo alla questione dei diritti TV, per la trasmissione delle partite.

Dopo anni all’insegna del dominio di Sky, infatti, si è assistito, di recente, a quello che viene considerato un vero e proprio colpo di scena. Dazn, ricordiamo, si è assicurata la trasmissione di ben 7 partite su 10 del prossimo campionato di Serie A. Una novità importante, con molti tifosi che continuano a chiedersi, ad esempio, quanto costerà vedere le partite della prossima stagione comodamente da casa. Dall’altro canto Sky sembra intenzionata a non arrendersi, tanto da decidere di avanzare una proposta davvero inaspettata. Ma di cosa si tratta? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

LEGGI ANCHE >>> Dazn falsa partenza, non si vedono le partite: piattaforma già “down”

Diritti tv Serie A a Dazn, Sky gioca il jolly: offerta da 500 milioni di euro

Sky e Dazn
Fonte Instagram – @tutti.in_campo

Il prossimo 11 giugno inizieranno ufficialmente gli Europei. La competizione, ricordiamo, è stata rinviata di un anno per via del coronavirus. Una data molta attesa, a quanto pare, non solo per l’inizio degli Europei, ma anche perché dovrebbe segnare il termine ultimo di una proposta allettante da parte di Sky a Dazn. Ma di cosa si tratta?

Ebbene, stando a quanto anticipato da Il Sole 24 ore, sembra che Sky abbia deciso di mettere sul piatto ben 500 milioni di euro a stagione pur di poter trasmettere tutta la Serie A anche nel prossimo triennio. In pratica Sky avrebbe inviato una lettera a Dazn, per rendere disponibile, non in esclusiva, la sua app su Sky Q e tramite un canale lineare via satellite.

In questo modo l’emittente avrebbe la possibilità di trasmettere anche le 7 gare a giornata di cui non possiede i diritti. Allo stesso tempo, come già detto, si garantirebbe la disponibilità dell’app di Dazn su Sky Q.

LEGGI ANCHE >>> Amazon mette le mani anche su Euro 2020: cosa sta succedendo

Una proposta la cui scadenza sarebbe stata fissata proprio in occasione dell’inizio degli Europei, ovvero venerdì 11 giugno. Al momento, è bene ricordare, si tratta solamente di indiscrezioni e non sono giunte conferme in merito da parte dei diretti interessati. Non resta quindi che attendere e scoprire se vi saranno o meno ulteriore novità in tal senso.