I messaggi in arrivo su WhatsApp possono essere ascoltati senza visualizzarli e senza dover usare le mani. Nessuna interruzione dal lavoro o da qualsiasi altra faccenda, basta solo la propria voce.

Adobe Stock

Nel momento in cui si sentono arrivare una serie di messaggi su WhatsApp la curiosità prende il sopravvento e qualsiasi operazione si stia compiendo la si abbandona per scoprire chi vuole comunicare cosa. La maggior parte delle volte si rivelano essere chat non importanti ma, soprattutto in ambito lavorativo, l’ascolto immediato può essere necessario. Per non interrompere l’attività svolta si può utilizzare un pratico trucco, un escamotage che viene messo in atto semplicemente con la propria voce.

Leggi anche >>>WhatsApp: conoscevi questo modo di inviare messaggi? Il trucco sbalorditivo

Come ascoltare i messaggi su WhatsApp senza visualizzarli con iPhone

Web

I possessori di un iPhone possono chiedere l’intervento di Siri nel momento in cui si accorgono di avere una notifica di WhatsApp ma non possono visualizzare di persona. Un meccanico che sta lavorando ad un motore, un pasticcere intento a preparare un dolce, una mamma che sta facendo il bagnetto al figlio, per ascoltare il messaggio basterà dire a voce alta “Hey Siri, leggi il mio ultimo messaggio di WhatsApp“.

Siri procederà alla lettura al vostro posto e non dovrete attendere per scoprire il contenuto della notifica. Attivare l’assistente vocale di Cupertino è molto semplice e potrete farlo in pochi clic nel caso in cui non l’abbiate ancora fatto. Basterà, infatti, accedere alle impostazioni e ricercare la voce dedicata.

Leggi anche >>>WhatsApp e il trucco per “sbirciare” gli stati in incognito

WhatsApp e Android, come ascoltare le chat

Gli smartphone Android non hanno Siri a disposizione ma con una applicazione esterna si potrà ugualmente ascoltare i messaggi WhatsApp senza utilizzare le mani e senza prendere il device. L’app in questione corrisponde alla dicitura “Lettore di notifiche gratuito da qualsiasi app” ed è scaricabile da Play Store.

Come il nome chiarisce senza equivoci, l’applicazione è gratuita e consente di ascoltare le notifiche provenienti da qualsiasi altra applicazione. Non c’è pubblicità all’interno, l’utilizzo non è semplicissimo ma con un po’ di pratica si userà senza problemi. L’app comunicherà il nome del mittente, offre la possibilità di scegliere quali sono le applicazioni di cui leggere i messaggi, può dire data e ora e comunicare lo stato della batteria.

Leggi anche >>> WhatsApp, vi sveliamo il trucco per usare l’app senza internet

Google Assistant legge le notifiche per te

Adobe Stock

Interagire con l’assistente Google è un’altra occasione per ascoltare le notifiche senza visualizzarle. Non solo, Google Assistant può inviare messaggi tramite WhatsApp o tramite il sistema di messaggistica del proprio device. Per poter usufruire delle sue funzionalità occorrerà avere attivato sullo smartphone l’assistente Google.

L’utilizzo della sola voce è il punto chiave anche in questo caso. Basterà dire “Hey Google, leggi l’ultimo messaggio di WhatsApp” e il gioco sarà fatto. Allo stesso modo si può chiedere di mandare un messaggio audio a qualsiasi persona tra i contatti.