Dal prossimo mese partirà ufficialmente la collaborazione tra Dazn e Tim. Scopriamo insieme i vantaggi, i contenuti e i costi dell’abbonamento

Dazn smart tv
Foto © AdobeStock

Dal 1 luglio 2021 parte ufficialmente una nuova era televisiva, quella in cui Dazn e Tim in collaborazione manderanno in onda le partite del campionato di calcio di Serie A e non solo.

Per quanto concerne i prezzi l’ufficialità arriverà solo il prossimo mese, ma nel frattempo sono diverse le ipotesi e le indiscrezioni che circolano sulla tematica. Il primo obiettivo è evitare ulteriori diatribe con i competitor, che non hanno digerito questa nuova partnership.

LEGGI ANCHE >>> Dazn: quanto costa l’abbonamento per vedere la Serie A

Dazn-Tim: ecco quali sono le novità principali del nuovo connubio

Chi si abbonerà a Tim Vision avrà incluso l’installazione del set top box, grazie al quale esiste la concreta possibilità di vedere le partite del massimo torneo calcistico del Bel Paese anche sul digitale terrestre. 

Questo però dipenderà molto da Dazn che sta sondando il terreno per capire se ci sono i presupposti per varare l’alternativa allo streaming per l’inizio del prossimo campionato. 

Laddove il piano dovesse andare a termine Tim si ritroverebbe ad offrire ai propri utenti un servizio decisamente interessante dove i match di calcio sarebbero la punta di una piramide di altissima qualità. Sarebbero infatti inclusi nell’offerta anche Disney+ e Netflix naturalmente ad un prezzo maggiorato.

LEGGI ANCHE >>> Dazn travolge Sky: quanto costerà veramente ai clienti il ciclone sul calcio

A prescindere da quali saranno i costi di attivazione in base ai contenuti prescelti, l’obiettivo di Tim e Dazn è quello di abbinare quantità e qualità dei contenuti. Un po’ alla stregua di quelli che offre il “nemico” Sky per quanto concerne Intrattenimento, Cinema, Sport e Calcio. Il tutto con un esborso decisamente inferiore rispetto a quello proposto attualmente dalla tv satellitare.