Una giocata incredibile, da sogno si potrebbe dire, che ha regalato una bella soddisfazione economica al fortunato vincitore.

Win for life

Una vincita davvero eccezionale. Una giocata al Win for Life Classico che ha fruttato la bellezza di 16mila euro. Il tutto è avvenuto lo scorso 22 maggio con un “10” centrato presso la Tabaccheria Centroluna di Carminscianò, in provincia di La Spezia. Una notizia che ha letteralmente stravolto la giornata del titolare della ricevitoria, travolto dalla soddisfazione di aver contribuito a regalare il sorriso al fortunato vincitore della cifra in questione.

Alla fine, dalla combinazione vincente, 4 8 9 10 12 13 16 18 19 20, è mancato soltanto il cosiddetto Numerone, il numero 11. Poco più di 16mila euro la cifra vinta dal fortunato giocatore ligure. A questo punto, in zona attendono di sapere di più circa l’identità del vincitore. 16mila euro non rappresentano certo la vincita della vita, ma indubbiamente si tratta di una cifra che sarà d’aiuto alla famiglia fortunata, in un momento storico comunque particolare.

LEGGI ANCHE >>> SuperEnalotto, la vincita da sogno:l’ho scoperto su internet, credevo di volare

La ultime vincite, il jackpot da 156 milioni del Superenalotto

I fatti di Montappone, in provincia di Fermo, con il 6 al Superenalotto, centrato con una giocata di appena 2 euro ha fatto letteralmente sognare i cittadini italiani. 156 milioni di euro, una cifra incredibile, una cifra che si fa fatica anche solo ad immaginare. Una cifra che letteralmente non si riesce a quantificare per grande e spropositata. I fatti in questione hanno, appassionato gli italiani al punto da voler sapere tutto riguardo la vicenda.

I giornali ne hanno parlato, ed hanno dedicato giustamente a quei fatti, tantissimo spazio. La telefonata del vincitore, la promessa che non avrebbe dimenticato il titolare della tabaccheria che ha effettuato la giocata vincente. La speranza di quest’ultimo.

LEGGI ANCHE >>> Vincere 156 milioni al Superenalotto: 9 motivi per avere paura

Addirittura il sindaco del piccolo comune, che ha chiesto al vincitore di fare qualcosa per quei luoghi, di costruire qualcosa che possa migliorare la qualità della vita di tutti. Ha parlato ad esempio della necessità di costruire una casa di riposo. Chissà come si concluderà questa eccezionale e meravigliosa storia.