Grande novità in vista per chi usufruisce del Reddito di Cittadinanza. I beneficiari potrebbero ricevere anche un altro sussidio: ecco in quali casi

Reddito di Cittadinanza
Soldi bonus (Fonte foto: web)

Il Reddito di Cittadinanza in qualche modo crea sempre nuove polemiche e dibattiti. In alcuni casi le persone preferiscono far affidamento esclusivamente su questo ammortizzatore sociale (dal valore di 780 euro al mese) anziché cercare un lavoro stabile che consenta maggiori guadagni.

Purtroppo al contrario dei principi per cui era stato ideato (incentivare l’occupazione), è diventato di fatto esclusivamente un sostegno economico. D’altronde la prospettiva di incassare del denaro rimanendo seduti comodamente sul divano di casa ingolosisce e non poco.

Inoltre va aggiunto che in molti casi per arrotondare si presta lavoro in nero in maniera occasionale. Uno scenario del genere rischia seriamente di non favorire l’occupazione. Nelle località turistiche infatti il quadro inizia ad avere connotazioni catastrofiche.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di Emergenza: la grande novità prevista dal decreto Sostegni bis

Reddito di Cittadinanza: come funziona il nuovo bonus previsto per i percettori

Per effetto di ciò il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, ha deciso di varare un provvedimento che potrebbe aiutare e non poco a cambiare la situazione. In pratica a coloro che hanno intenzione di cercarsi attivamente un impiego potrebbe essere garantito un ulteriore bonus di 500 euro al mese da aggiungere al RDC.

Il sussidio verrebbe erogato direttamente dalle aziende. Insomma, proprio lui che ha sempre visto con scetticismo questo provvedimento, potrebbe tendere una mano a coloro che lo percepiscono. Tutto questo in nome del turismo. Un’idea che nasce proprio dal fatto che molti soggetti si crogiolano sulla sicurezza di intascare il tributo statale e al tempo stesso di avere delle altre entrate non regolarizzate.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di Emergenza, controllate il vostro conto: c’è una sorpresa

Quindi se da un lato è giusto aiutare chi è in difficoltà, dall’altro è bene garantire delle risorse al comparto turistico. Dallo scorso anno si è ritrovato a dover far fronte anche con questo genere di difficoltà. Non proprio il massimo, per uno dei cavalli di battaglia del Bel Paese.