Il decreto Sostegni bis ha in serbo diverse sorprese per quanto concerne il Reddito di Emergenza. Ecco quali sono nel dettaglio

Reddito di Emergenza
Fonte adobe

Il Decreto Sostegni bis che è ormai in via di approvazione, potrebbe cambiare diversi scenari, tra cui anche quello relativo al Reddito di Emergenza. Stando alle ultime indiscrezioni l’ammortizzatore sociale potrebbe non concludersi con le rate previste per i mesi di marzo, aprile e maggio 2021 (introdotte dal decreto Sostegni numero 41 di marzo 2021).

Un’ipotesi che qualora dovesse trovare la conferma, aiuterebbe e non poco le famiglie che devono ancora far fronte alle difficoltà dovute alla pandemia. Vediamo nel dettaglio quali potrebbero essere le novità relative al Rem per la seconda parte dell’anno.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di Emergenza, controllate il vostro conto: c’è una sorpresa

Reddito di Emergenza: cosa cambia con il Decreto Sostegni bis

Il piano prevede 4 ulteriori mensilità del Rem con estensione fino a settembre 2021 sia per quello ordinario sia per i cittadini a cui è scaduta la Naspi (o anche la Dis-Coll) tra il 1 marzo 2021 e il 30 aprile 2021. Non è ancora possibile sapere se il pagamento avverrà in automatico per coloro che hanno fatto richiesta del sussidio durante la fase del decreto Sostegni.

Gli importi dovrebbero rimanere invariati (da 400 a 800 euro con incremento di ulteriori 40 euro se in famiglia è presente una persona gravemente disabile), così come i requisiti basilari. Come mese di riferimento per esaminare i parametri reddituali dovrebbe essere preso in considerazione marzo 2021, ma non è escluso che possa essere aprile. 

LEGGI ANCHE >>> Reddito di Emergenza finalmente si sblocca: il comunicato dell’Inps

Il termine ultimo per inviare la domanda all’Inps (online o tramite CAF e Patronato) potrebbe essere il 30 giugno 2021. Ma non è detto che anche questo aspetto possa subire delle variazioni nel testo finale. Insomma la possibilità di ottenere il Reddito di Emergenza per altri 4 mesi, si fa sempre più concreta. Non resta che aspettare buone nuove da un punto di vista ufficiale.