Ottime notizie per gli automobilisti che possono fare i conti con delle importanti novità per quanto riguarda il pagamento del bollo auto, della revisione e della patente di guida. Ecco cosa c’è da sapere in merito.

Bollo auto
car model,calculator and coins on white table

È trascorso più di un anno da quando il Covid è entrato prepotentemente nelle nostre vite, portando con sé delle ripercussioni negative sia dal punto di vista economico che sociale. Al fine di limitarne la diffusione, infatti, il governo ha deciso di attuare una serie di misure restrittive, in seguito alle quali molte attività hanno dovuto abbassare le saracinesche. Un contesto storico particolarmente complicato, che vede molte famiglie dover fare i conti con una grave crisi economica.

Proprio per questo motivo sono molte le persone che volgono un occhio di riguardo al mondo del risparmio, onde evitare di sprecare inutilmente denaro. Allo stesso tempo vi sono delle spese che non possono essere rinviate, come ad esempio quelle a carico degli automobilisti. Tra queste si annoverano il bollo auto, la revisione e l’assicurazione, che si rivelano necessari per poter circolare. In tal senso interesserà sapere che vi sono delle importanti novità in merito, con gli automobilisti che potranno beneficiare di nuove proroghe ed esenzioni. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Lotta all’evasione: entro quanto tempo il Fisco può notificare un accertamento

Dal bollo auto alla revisione, in arrivo nuove proroghe ed esenzioni: le date

Rc Auto
Foto di Arek Socha da Pixabay

Tra le voci che vanno maggiormente ad incidere sul bilancio di una famiglia, si annoverano anche quelle per l’auto, come ad esempio la revisione, ma anche il bollo e la patente. A tal proposito, ricordiamo, nel corso dell’ultimo anno il governo ha deciso di introdurre alcune agevolazioni a sostegno delle categorie maggiormente colpite dall’impatto del Covid. Proroghe ed esenzioni che sono state in alcuni casi confermati. Entrando nei dettagli, infatti, i nuovi termini da prendere in considerazione sono:

  • Revisione patente. Come si evince dal regolamento europeo numero 267/2021, la validità delle patenti di guida che “sarebbe altrimenti scaduta o che scadrebbe altrimenti nel periodo compreso tra il 1° settembre 2020 e il 30 giugno 2021 si considera prorogata per un periodo di 10 mesi dalla data di scadenza su di esse indicata“.
  • Revisione auto. Per quanto riguarda le vetture che sarebbero dovute essere revisionate tra il 1° settembre 2020 e il 30 giugno 2021, è possibile beneficiare di una proroga di 10 mesi.
  • Bollo auto. Si tratta, ricordiamo, di una tassa i cui pagamenti e importi sono gestiti dalla Regione. Per questo motivo, per scoprire se si ha o meno diritto ad alcune agevolazioni, non bisogna fare altro che consultare il sito della propria Regione. Al momento, ad esempio, possono beneficiare di una proroga coloro che risiedono in Veneto, Campania ed Emilia-Romagna. In altri casi, invece, è possibile ottenere addirittura la cancellazione della tassa automobilistica. È quanto avviene, per il 2021, in Lombardia, a favore dei titolari di pullman, autobus o taxi.

LEGGI ANCHE >>> Conto Corrente, occhio ai movimenti: quelli sui quali il Fisco non perdona

Queste, quindi, sono alcune delle proroghe ed esenzioni a favore degli automobilisti, in modo tale da offrire un aiuto alle persone maggiormente colpite dall’impatto del Covid sull’economia.