Brutte notizie per molti parlamentari che sono finiti nel mirino di alcuni hacker. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa sta succedendo.

WhatsApp truffa
Foto: Web

Gli ultimi mesi sono stati segnati dal Covid che continua purtroppo ad avere un impatto negativo sulle nostre esistenze, sia per quanto riguarda le relazioni interpersonali che economiche. A causa delle varie restrizioni, purtroppo, in molti hanno dovuto tenere le serrande delle proprie attività chiuse. Una situazione particolarmente complicata, che porta molte persone a dover fare continuamente i conti in tasca prima di poter acquistare qualcosa, onde evitare di incidere ulteriormente sul bilancio famigliare.

Ma non solo, sempre nell’ultimo periodo, si è registrato un utilizzo sempre più massiccio dei vari strumenti tecnologici grazie ai quali poter comunicare con chiunque, anche se fisicamente distanti. Un nuovo modo di vivere le comunicazioni, che sembra rivelarsi sempre più spesso terreno fertile per i truffatori. A partire dalla truffa del codice a sei cifre di Whatsapp, fino ad arrivare alle finte assicurazioni online, sono davvero tanti i tentativi di raggiro. Lo sanno bene, purtroppo, alcuni parlamentari che sono finiti di recente nel mirino di alcuni hacker. Ecco cosa sta succedendo.

LEGGI ANCHE >>> Carta di credito o bancomat, attenti a questi siti: altissimo rischio truffa

Whatsapp, truffa ai parlamentari: le parole di Gianfranco Rotondi

WhatsApp foto profilo
Foto: Web

A partire dagli sms, passando per le e-mail, fino ad arrivare ai social network, sono davvero tante le truffe che circolano ogni giorno sul web, con applicazioni, come ad esempio Whatsapp, che finiscono spesso nel mirino dei cyber criminali. Lo sanno, purtroppo, alcuni parlamentari che di recente sono finiti nel mirino di alcuni hacker.

A rivelarlo Gianfranco Rotondi, vicepresidente del gruppo di Fi alla Camera, che ha raccontato attraverso un post su Facebook della truffa di cui è rimasto vittima, assieme alla senatrice Maria Rizzotti e altri parlamentari. A tal proposito Rotondi ha scritto: “Ieri è stato carpito il mio profilo whatsapp da esperti hacker, ed è in corso una truffa brillantissima: chiedono a tutti i contatti l’invio della carta di credito, e molti abboccano“.

LEGGI ANCHE >>> L’Inps torna ad avvertire contribuenti e aziende: così ci rubano i soldi

Ha quindi proseguito: “Cerco invano di contattare Whatsapp, è possibile solo tramite mail, ma la mia denuncia viene lavorata con ritmi consueti e non con l’urgenza del caso. Risultato: dopo ore non viene bloccato il mio profilo, e la truffa continua. Viene da dire: in che mani è la nostra sicurezza di comunicazione“.