Tante volte si assiste a truffe tramite email, però bisogna stare attenti ai call center perché potremmo essere ingannati (quasi) consapevolmente.

Nell’ultimo periodo stanno aumentando i tentativi di truffa. Questo perché, le persone sono alla continua ricerca di risparmio. Ed è proprio per questo motivo che cercano sempre di fare contratti per avere bollette sempre meno care.

Oggi bisogna, però, stare attenti anche ai Call Center. La particolarità è che questa truffa può considerarsi legale in quanto l’utente contattato divulga consapevolmente i propri dati e da lì si stipula un contratto. La stipulazione, naturalmente, sarà uno sbaglio ma ci sarà poco altro da fare.

LEGGI ANCHE >>> Luce e Gas, assunti se imparano a truffare: come ci rubano i dati in casa nostra (VIDEO)

Attenti a queste chiamate: le truffe dei Call Center sono sempre più frequenti

Con la pandemia e il lockdown forzato i consumi nelle bollette sono aumentati. Per questo, magari, un utente appena sente un’offerta al ribasso rispetto al proprio gestore fa di tutto per accettarla. Ma non sempre fidarsi è un bene.

In questa ottica entrano i tentativi di truffa dei Call Center. Ovviamente, tutto avviene tramite una telefonata in cui l’operatore si mostra come un consulente per il mercato nazionale dell’energia. Da quel momento, la richiesta sono i dati del soggetto e tutto i dati dell’ultima bolletta arrivata dal gestore dell’energia che si ha. Dopo, si parte con il tentativo di convincere la vittima di turno.

LEGGI ANCHE >>> Allarme! Stessa truffa in tutta la città: la zona più colpita

I tentativi sono i soliti. Si va dal fatto che stia pagando troppo fino al fatto che non è per niente tutelato dalla società che gli fornisce l’energia. Se la vittima si lascia convincere, allora si stipula un contratto con la compagnia che il truffatore ha rappresentato. Dopo un po’, il soggetto vedrà l’errore commesso ma potrà fare poco dato che è stato lui a fornire il consenso. Unica cosa da fare è il diritto di recesso di solito, le aziende hanno un modulo precompilato ma sarebbe meglio che tutto avvenisse con una raccomandata con ricevuta di ritorno. E per evitare qualsiasi dubbio, meglio informarsi sul web delle offerte piuttosto che aspettare che si venga contattati.