Il governo è al lavoro per la versione bis del Decreto Sostegni che dovrebbe portare con sé delle nuove misure a favore dei lavoratori agricoli. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

disoccupazione agricola 2021

È trascorso ormai più di un anno da quando il Covid è entrato prepotentemente nelle nostre vite, portando con sé delle ripercussioni negative sia dal punto di vista sanitario che economico. Al fine di contrastarne la diffusione, infatti, ci viene chiesto di prestare attenzione a vari accorgimenti, come ad esempio il distanziamento sociale e l’utilizzo della mascherina. Se tutto questo non bastasse molti imprenditori hanno dovuto abbassare le saracinesche delle proprie attività, con molte famiglie alle prese con delle serie difficoltà nella gestione del budget famigliare. Il nostro Paese, inoltre, ha dovuto fare i conti con una crisi di governo, in seguito alla quale Mattarella ha affidato a Mario Draghi la guida del Paese.

Il nuovo esecutivo, pertanto, si ritrova a dover prendere delle decisioni particolarmente importanti, in un contesto estremamente complicato. In tal senso ha di recente approvato il Decreto Sostegni che ha portato con sé tante novità, come ad esempio il blocco dei licenziamenti e l’erogazione di contributi a fondo perduto. Aiuti molti importanti, ma purtroppo non sufficienti, tanto che l’esecutivo continua a lavorare per il Decreto Sostegni bis. Proprio quest’ultimo, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe introdurre delle nuove misure a favore dei lavoratori agricoli. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Banche, rivoluzione in atto: da luglio addio al contante

Decreto Sostegni Bis, previsto bonus a favore degli agricoltori

Fonte foto: Pixabay

Il governo continua a lavorare per il Decreto Sostegni bis che dovrebbe portare con sé delle nuove misure a sostegno delle categorie maggiormente colpite dalla crisi. Tra queste si annovera un bonus rivolto ai lavoratori agricoli. Sarebbe proprio questo, infatti, uno dei principali risultati raggiunti nel corso degli ultimi giorni in seguito ad un confronto tra  il Ministro dell’Agricoltura, Stefano Patuanelli, e i Sindacati del settore agricolo Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil.

A tal proposito il segretario generale della Fai Cisl, Onofrio Rota, ha affermato: “Ora andiamo avanti con coerenza e grande senso di responsabilità per costruire provvedimenti adeguati con cui dare risposte a tutto il comparto agricolo e ai nostri pescatori. Confidiamo nel metodo del confronto scelto dai Ministri Patuanelli e Orlando per risolvere tutte le criticità che hanno colpito i lavoratori che nell’anno della pandemia hanno perso milioni di giornate di lavoro”.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente, stangata in arrivo: torna lo spettro della patrimoniale al 10%

Una notizia senz’ombra di dubbio importante, che, se confermata, potrebbe permettere a molti lavoratori del settore agricolo di poter accedere ad un’importante forma di sostegno economico. Come già detto, comunque, al momento si tratta solamente di indiscrezioni. Non resta quindi che attendere l’approvazione del Decreto Sostegni Bis, per conoscere le nuove misure che verranno approvate dall’attuale governo.