L’Inps comunica a tutti i contribuenti i tentativi sempre più pressanti di truffa da parte di malintenzionati del web.

truffa amazon

Il tipo di truffa è praticamente sempre lo stesso. Ci troviamo di fronte al tentativo ormai classico di riprodurre le sembianze di un vero e proprio sito web, in questo caso quello in uso dall’Inps per provare a scucire quanti più soldi possibili ai cittadini che in buona fede o con molta ingenuità, spesso cadono vittime di certi tranelli. L’Inps attraverso un comunicato stampa ha chiarito che c’è in atto una sorta di attacco da parte di pirati informatici.

Troppi i tentativi di truffa e troppo i cittadini truffati. Per questo, l’Istituto per la previdenza sociale, cosi come fatto nei mesi scorsi ha chiarito la sua posizione, specificando che certi messaggi ingannatori sono inviati utilizzando la stessa mail ufficiale dell’istituto: DCBilanci@inps.it. L’Inps, invita, quindi gli italiani a prestare attenzione ai messaggi ricevuti e di denunciare quanto prima l’avvenuta truffa, in caso dovesse verificarsi.

LEGGI ANCHE >>> Tranquillo, siamo avvocati: maxi-truffa a un anziano parroco

La truffa che spaventa i contribuenti: l’Inps torna a mettere in guardia gli utenti

Truffa Inps
Truffa Inps

Ci si era già trovati in questa situazione, soltanto pochi mesi fa, quando l’Inps metteva in guardia praticamente dallo stesso tipo di raggiro. Una mail inviata apparentemente dagli uffici statali che con una scusa chiedeva l’inserimento delle proprie credenziali per l’accesso al conto corrente o ad una prepagata, per fantomatici accrediti. In quel momento, scattava la truffa vera e propria con il prelievo di grosse somme di denaro dai conti correnti delle vittime.

In ogni caso, è sempre opportuno rendere attive tutte le procedure di sicurezza attivabili per l’utilizzo del nostro browser preferito. Poi basta soltanto diffidare da pagine web che non ci convincono, o che chiedono informazioni e dati che non hanno ragione di essere trasmessi.

LEGGI ANCHE >>> Truffa alle Poste: spariti 5000 euro dal conto corrente della vittima

A quel punto, se dovesse capitarci di incappare in una delle tante truffe che circolano sul web no ci resterebbe che avvisare le autorità competenti e denunciare nelle sedi opportune quanto accaduto.