Tante proposte diversificate in base alle esigenze, ecco i tratti essenziali di Conto Start e Conto Premium. Sono convenienti? Non tutti i clienti sono d’accordo e c’è chi ha dato una valutazione negativa della banca. Vediamo perchè.

bonus smartphone
Fonte: Pexels

Oggi anche un gruppo bancario di notevole fama come quello di Banca Sella, per allinearsi al mutato scenario dei competitor in ambito bancario, ha optato per l’ampliamento della propria offerta, rivolta ai privati. Anche Banca Sella insomma, banca piemontese che esiste da più di 150 anni e nata a Biella, assume le caratteristiche di banca online e diretta, pur conservando la sua rete di filiali ramificata sul territorio.

I clienti possono dunque contare su un conto corrente online Banca Sella, economico, conveniente e sicuro. Infatti, il noto conto corrente WebSella subisce uno sdoppiamento, dando luogo ai conti correnti Start e Premium. Di seguito, vogliamo dunque fare una panoramica su quanto c’è da tenere ben presente in relazione all’offerta attuale di Banca Sella. Ecco i tratti essenziali delle proposte dell’istituto, senza dimenticare – ovviamente – i pareri degli utenti che hanno provato i prodotti della banca.

Banca Sella amplia l’offerta conto corrente online: offerta Start e offerta Premium

Li abbiamo appena nominati: i conti correnti Start e Premium mirano a raccogliere  consensi e a far fronte alle esigenze dei clienti dell’istituto. Tra di loro hanno in comune che si tratta di due piani low cost, mirati esplicitamente alle persone fisiche:

  • il conto corrente online Start, come si può già intuire dal nome, prevede una serie di servizi base e comunque essenziali per il cliente;
  • il conto corrente online Premium offre invece funzionalità supplementari, rivelandosi la scelta più azzeccata per chi svolge molte operazioni nell’arco del mese.

Come ormai tipico di tutte le banche online, anche i conti correnti online Banca Sella offrono i servizi caratteristici di un conto corrente tradizionale. Si tratta di operazioni che possono essere gestite dall’utente in piena autonomia, dove vuole e quando vuole, ossia 24 ore al giorno. Riferimento sul web è il sito ufficiale della banca, l’App per smartphone Sella.it e gli strumenti messi a disposizione dalla Banca.

Il conto corrente online Banca Sella ha come target sia i clienti senior, sia quelli più giovani. Ampia l’operatività, garantita dalla possibilità di recarsi in filiale o di svolgere le operazioni via telefono, ma con una maggiorazione sul costo delle operazioni.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente online Unicredit, tra pro e contro ecco i pareri dei clienti.

Spese canone mensile e servizi aggiuntivi

Non deve stupire che per quanto riguarda i primi mesi dall’apertura conto corrente, Banca Sella preveda condizioni economiche vantaggiose per i nuovi clienti. Infatti, con il conto corrente online Start per i primi mesi non si paga nessun canone mensile (poi 1,50 euro); invece il conto corrente  Premium prevede un costo mensile di 1,50 euro i primi mesi (poi 5 euro).

In buona sostanza, i due conti correnti online offrono condizioni tutto sommato simili; ma il conto Premium prevede l’inclusione della carta di credito gratis. Se il cliente opta per il conto corrente online Start, invece, potrà ottenerla su richiesta e pagando 41 euro annui.

Carta di debito e carta di credito: ecco cosa è offerto al cliente

La carta di debito è gratuita se richiesta al momento dell’apertura del conto. Anzi, la carta di debito MasterCard Debit (bancomat) è inclusa nell’offerta al nuovo cliente, ma attenzione: detta carta di pagamento prevede un limite massimo di prelievo pari a 250 euro. Gli alert via sms, e-mail e app sono comunque gratuiti.

Consiste in una carta di debito internazionale, che si lega al circuito MasterCard, e che consente di controllare in tempo reale il saldo del proprio c/c. Il cliente è particolarmente garantito da Banca Sella, in quanto sulla carta di debito opera la tecnologia Chip & PIN. Ovviamente, la carta è utilizzabile per gli acquisti contactless e per i pagamenti con Apple Pay o Google Pay.

La carta di credito Classic Visa è assegnata gratis ai titolari del conto corrente online Premium. Invece, come accennato sopra, con il conto Start può essere richiesta alla banca (41 euro di canone all’anno). 1300 è il tetto mensile massimo di credito. La carta citata permette di fare pagamenti di beni e servizi con POS in esercizi commerciali o su siti web; pagare utenze e pedaggi autostradali; fare prelievi di denaro negli sportelli ATM.

I costi del conto corrente online Banca sella: ecco quelli fissi

Abbiamo appena visto i canoni mensili dei piani Start e Premium di Banca Sella, per quanto riguarda invece i costi fissi e variabili, essi non presentano differenze di grande rilievo. Infatti, i bonifici online sono gratis, ma è gratis anche la carta di debito se il cliente la chiede subito all’apertura del conto corrente online. Il cliente, come già in tanti altri istituti, può avvalersi dell’accredito dello stipendio o della pensione. Altri servizi aggiuntivi sono quelli legati ai pagamenti di RAV e MAV, F23 e F24.

A questo punto, vediamo di ricapitolare il quadro dei costi fissi, come di seguito elencati:

  • Spese di apertura conto corrente Banca Sella: €0 online, €35 in filiale
  • Canone mensile: Start €1,50 ogni mese (gratis i primi 3), Premium €5 ogni mese (€1,50 i primi 3);
  • Numero operazioni incluse nel canone: illimitate
  • Imposta di bollo pari a 34,20 € per giacenze al di sopra dei 5000 €
  • Canone carta di debito: gratis esclusivamente se domandata al momento dell’apertura del conto Banca Sella;
  • home banking del tutto gratuito;
  • sempre gratis i prelievi agli ATM Banca Sella.

Costi variabili: ecco quali sono

Di seguito, per completezza, offriamo una panoramica per punti, di quelli che sono i principali costi variabili collegati al possesso di un conto corrente online Banca Sella:

  • Spedizione estratto conto online e arrivo per posta elettronica: 0 €
  • Spedizione estratto conto cartaceo per posta: 0,83 €
  • Bonifico SEPA online verso Italia e Paesi UE:  0 €
  • Bonifico allo sportello verso Italia: 9 €
  • Bonifico allo sportello verso Paesi membri dell’Unione Europea: 9 €
  • Operazioni di prelievo ATM nella stessa banca: 0 €
  • Operazioni di prelievo ATM presso altre banche: fino a 4 o 6 gratuite, in istituti di credito area UE €2, al di fuori dell’area UE €4
  • F24, F23,RAV, MAV: 0 €
  • Domiciliazione utenze: 0 €

Da questo sintetico quadro dei costi variabili di Banca Sella, si può facilmente scorgere che non sono poche le operazioni gratuite, ma attenzione: i bonifici si rivelano convenienti per l’utente soltanto se emessi tramite internet banking, non dallo sportello. Ma è cosa nota che oggigiorno i conti correnti online privilegiano le operazioni ‘telematiche’ invece che via sportello tradizionale. Infatti, è la stessa banca che risparmia se le operazioni si svolgono al di fuori della rete di filiali.

Conto corrente online Banca Sella: a chi è rivolto principalmente?

Abbiamo visto finora i tratti essenziali dei due conti correnti online offerti dal gruppo Sella: risultano particolarmente interessanti per chi ama interfacciarsi direttamente con la banca, ossia online e senza andare in filiale. Le spese, in generale, sono piuttosto basse o assenti, specialmente se l’utente predilige il canale digitale.

Fondamentalmente i destinatari del conto in questione rientrano nelle seguenti due categorie:

  • clienti in giovane età e pratici nell’uso delle moderne tecnologie;
  • clienti che svolgono molte operazioni al mese o durante l’anno.

Non bisogna temere rischi informatici, giacchè i conti correnti di Banca Sella sono protetti. In particolare il conto Premium contiene specifiche ‘barriere’ contro possibili intrusioni illecite.

Banca Sella, le opinioni dei clienti: i pro e i contro

A questo punto, riassumiamo quelli che possono considerarsi i punti a favore e i punti a sfavore di Banca Sella, onde cercare di orientare il potenziale cliente verso la scelta più opportuna per le proprie esigenze.

Le recensioni positive di Banca Sella

Tra gli utenti soddisfatti dell’offerta del gruppo, c’è chi ha sottolineato la solidità della banca, con un secolo e mezzo di storia. L’istituto è infatti solido e ben vigilato, e il conto è assicurato fino a €100.000. C’è poi chi ha sottolineato il vantaggio di avere il conto corrente e deposito titoli in un unico conto.

Rilevata anche l’economicità del conto corrente online Banca Sella in numerosi aspetti, e la praticità d’uso. Inoltre, apprezzata la possibilità di scegliere, al momento dell’apertura del conto, se avere carta di debito e carta di credito.

Anche l’operatività online non ha deluso le aspettative dei clienti, con molte opinioni positive sia riguardo alla piattaforma di banking, sia con riguardo a quella di trading. Pareri positivi sono stati registrati anche in relazione alla cordialità, alla cortesia ed alla competenza del personale in filiale. Il servizio di customer care telefonico ha altresì soddisfatto le esigenze di molti utenti, con risposte tempestive ed esaustive.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente online N26, ecco che cosa ne pensa chi l’ha provato

Le recensioni negative di banca Sella

Non mancano però anche alcuni pareri poco favorevoli verso le offerte dell’istituto. C’è infatti chi ha sottolineato che i conti in oggetto non sono molto convenienti per quanto attiene ai prelievi negli sportelli delle altre banche.

Non solo: c’è chi ha criticato il fatto dell‘imposta annuale di bollo a carico del cliente e alcuni ritardi nelle fasi di apertura del conto corrente online e chi ha criticato il rifiuto di apertura del conto, opposto dalla banca, sia come persona fisica che come azienda.

Negativi anche i commenti di coloro che si sono visti negare un prestito per ragioni, a loro dire, infondate.

Tra gli utenti insoddisfatti anche coloro che hanno segnalato di aver ricevuto una carta di debito non del circuito bancomat, pur non avendola mai richiesta e chi ha subito il blocco della propria carta di credito, per errore imputabile alla banca.

Anche la piattaforma online della banca non è in verità esente da critiche, giacchè c’è chi ha segnalato alcuni malfunzionamenti e intoppi nelle procedure.