La richiesta per la misura prorogata fino alla fine di aprile. L’Inps comunica la notizia tanto attesa dai cittadini.
Bonus 2400 euro
Soldi del bonus (Fonte foto: Pixabay)

La proroga del provvedimento tanto attesa per milioni di cittadini è stata finalmente approvata. Il decreto Sostegni, tanto atteso dagli italiani, ha infatti, il mese scorso stabilito una proroga per tutto il secondo semestre del 2021 al Reddito d’emergenza. Una decisone apprezzata da gran parte degli italiani in questo momento tanto delicato in grandi difficoltà economiche. La crisi, il mondo del lavoro che ne ha ovviamente risentito e tutte le altre cause che ci hanno condotto in questo momento di ristrettezze economiche.

Le domande per ottenere il prezioso reddito aggiuntivo possono essere inoltrate fino alla fine di aprile per il trimestre marzo, aprile, maggio 2021. L’Inps lo comunica ufficialmente. I titolari di tale misura riceveranno in automatico i nuovi pagamenti, quelli che invece sono per cosi dire “nuovi” dovranno inviare l’apposita comunicazione all’Istituto di previdenza sociale in modalità telematica.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di Emergenza: si può percepire durante il mese di stop del RDC?

Reddito d’emergenza fino a quando si può fare domanda: tutte le informazioni utili

Questo tipo di indennità mensile, erogata dallo Stato insieme alle altri misure, molte delle quali stabilite nel nuovo decreto Sostegni, si pone il fine di aiutare le famiglie in condizione di indigenza. La crisi attuale ha colpito duramente, ovviamente, anche le famiglie già in seria difficoltà economica. La richiesta per tale sostegno può essere effettuata attraverso la presentazione dell’Isee ordinario per i nuclei familiari composti da soli adulti, e dell’Isee minorenni se si è in presenza, per l’appunto di minori.

Il reddito Isee per chi chiede questa particolare indennità non deve superare i 15000 euro. Stesso discorso per il patrimonio immobiliare, che per l’anno in cui si fa richiesta non deve superare i 10mila euro.

LEGGI ANCHE >>> Stanno per perdere il Reddito di Cittadinanza: cosa sta succedendo

Un stima approssimata, secondo quelli che sono i parametri Inps quantifica l’erogazione di tale misura in circa 800 euro mensili, tenendo presente, ovviamente il numero di componenti del nucleo familiare. Davvero niente male, insomma, per chi oggi, purtroppo, vive un momento di grave difficoltà economica.