Quanto guadagna un astronauta? Le cifre da sogno del lavoro… dei sogni

Chi non l’ha desiderato almeno una volta? Chi non lo ha risposto alla domanda fatidica: “Che vuoi fare da grande?”. Ecco quanto prende un astronauta americano.

Astronauta guadagno
Foto di WikiImages da Pixabay

Ammettiamolo: tutti noi lo abbiamo sognato almeno una volta. Diventare astronauti, non solo volare ma farlo nello spazio, addirittura come corpi galleggianti. Altri che aerei ed elicotteri. A quella domanda fatidica, “cosa vuoi fare da grande?”, una buona parte dei nati della second metà del XXI secolo lo avrà risposto. Astronauta perché irretito dal fascino della conquista della luna, dalle tute avveniristiche, dai razzi spaziali, dall’immenso filone fantascientifico che li vede protagonisti… No, probabilmente nessuno di noi lo ha desiderato per vile denaro.

Ma, visto che un astronauta rappresenta una sorte di eroe dello spazio, l’unico in carne e ossa, vale la pena di chiedersi quale sia il suo compenso per volere oltre la stratosfera. Per questo calcolo, bisogna partire da un presupposto fondamentale: non si diventa astronauti in un giorno. Anzi, il percorso è lunghissimo, lo studio tanto e pesante, e anche entrare a far parte di un team di una grande agenzia spaziale (la Nasa come l’Esa ma anche la stessa Agenzia spaziale italiana) è tutt’altro che semplice. Un iter complicato, che richiede competenze ingegneristiche, meccaniche, biologiche e di tutto quello di cui c’è bisogno per rispondere presente a ogni tipo di situazione. Per non parlare dell’addestramento fisico…

LEGGI ANCHE >>> Francesco De Gregori, quanto guadagna il “Principe” dei cantautori, le cifre

Quanto guadagna un astronauta? Ecco i compensi stellari

Detto questo, se si guarda agli Usa, ciò che regolamenta il compenso di un astronauta è il Programma generale, ovvero la scala salariale applicata, ad esempio, ai dipendenti federali degli Stati Uniti. Sono 15 i gradi previsti, dal GS-1 (il più basso) al GS-15. Ma non solo: per ogni grado vi sono 10 step da compiere, con progressivo aumento salariale. Nel 2018, gli astronauti rientravano fra le posizioni GS-11 e GS-14. Ovvero, secondo la scala applicata, si parte da un compenso di poco superiore ai 66 mila dollari all’anno fino ai 144.566 dollari percepiti dagli astronauti più esperti.

LEGGI ANCHE >>> Pio e Amedeo: quanto guadagnano i due comici di Emigratis, le cifre da record

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ma anche in questa categoria va fatto qualche distinguo. Gli astronauti militari, ad esempio, basano i loro compensi sullo stato di servizio attivo. Ad esempio, come riferisce il portale Chron, un ufficiale (come un colonnello) può ricevere compensi in grado di generare una commissione. Dopo 8 anni di servizio arriverebbe a oltre 8 mila dollari al mese, 96.360 l’anno. Raggiunti i vent’anni, il compenso si alza sensibilmente fino a 123.540 dollari all’anno. E si sale fino ai gradi più alti. Ad esempio, un Generale può arrivare a percepire un compenso di 112.544 dollari l’anno raggiunti i dieci di servizio. A venti, schizzerebbe fino a 151.092. Cifre stellari, non c’è che dire…