Una nuova truffa rischia di complicare la vita di milioni e milioni di utenti della nota app di messaggistica.

Una delle truffa più in voga negli ultimi tempi contro l’app forse più nota al mondo per la messaggistica istantanea. Parliamo di Whatsapp e parliamo della frequenza con la quale i truffatori di tutto il pianeta, mettono sempre a punto nuove tecniche per rendere più appetibili le proprie manovre truffaldine. Whatsapp Pink è soltanto l’ultima trovata in ordine di tempo di chi, in un periodo di profonda crisi, ha sviluppato ancora di più determinate tecniche.

L’utente, come spesso accade in questo caso, si troverà davanti ad un link, recapitatogli tramite sms o tramite la stessa piattaforma di messaggistica istantanea con la complicità di chi, inconsapevolmente è già stato truffato. Da quel momento, il vostro smartphone, cliccando sul link in questione, potrebbe rischiare di essere esposto alle volontà dei truffatori, con relativo furto, è certo, di dati sensibili ed informazioni strettamente personali.

LEGGI ANCHE >>> Allarme: in Italia ognuno di noi sta per essere truffato

Whatsapp si tinge di rosa e ruba tutti i nostri dati: il video dimostrativo

Sostanzialmente, quello che accade dopo aver cliccato sul link che prende a circolare ormai da moltissimo tempo tra i nostri contatti, si avrà l’impressione di aver scaricato una nuova app, ma in realtà il vostro telefono sarà esposto alle cattive intenzioni di chi non ha altro interesse che rubare identità, account sensibili e quant’altro. In ogni caso, però, c’è sempre la possibilità di rimediare all’errore di aver cliccato sul link in questione.

Cancellare l’app scaricata attraverso il link truffaldino e cancellare ogni traccia di essa dal nostro smartphone, solo in questo modo si potrà provare a rimediare all’errore commesso. Certe truffe purtroppo spingono l’utente a fare ciò che il truffatore desidera, con terribile naturalezza.

LEGGI ANCHE >>> La nuova frontiera della truffa: rimborsi fasulli per fregare la gente

La truffa è sempre in agguato ed i moderni truffatori non si perdono in chiacchiere quando si tratta di realizzare nuove operazioni capaci di portare, con l’inganno, gli utenti a fare ciò che si desidera, rubando loro, informazioni personali e dati più che sensibili.