Torna la truffa ormai nota sulla celebre app di messaggistica istantanea. Numerosissimi utenti colpiti dal raggiro.

Truffa Whatsapp
adobe

In periodo di crisi, ma purtroppo non solo, le truffe aumentano, e sempre più utenti restano imbrigliati nelle maglie dei malintenzionati del web e sei social. Di truffe, negli ultimi mesi ne abbiamo viste e sentite tantissime. Quelle che portano all’attenzione i famosi link, da cui si ha accesso ai nostri dati più sensibili, o quelle che semplicemente chiedono la massima collaborazione all’utente, facendosi fornire tutte le informazioni utili per essere poi derubati.

In questo caso, il tutto avviene in maniera molto più sottile. A segnalare la truffa in questione è una associazione di consumatori “Consumerismo No profit”, che si occupa principalmente di tecnologia. Il raggiro avviene, giocando su codice a sei cifre che in genere Whatsapp invia quando si cambia smartphone e si reinstalla l’app su un nuovo dispositivo, ovviamente con le stesse credenziali.

LEGGI ANCHE >>> Muore Bernie Madoff: la sua truffa passò alla storia

Attenti alla truffa: Whatsapp ancora contesto ideale per raggiri social

Truffa Whatsapp
Truffa Whatsapp

Succede, quindi, che un codice si quelli utilizzati per confermare il nostro accesso su un nuovo dispositivo, ci viene inviato da uno dei contatti della rubrica. In questo sms, la persona in questione ci dirà di aver inviato per errore a noi un codice a sei cifre, e se fossimo tanto gentili da inviarlo nuovamente a lui. In quel preciso momento, se dovesse avvenire l’invio del codice, si esporrebbe lo smartphone alle cattive intenzioni dei truffatori.

“Chi asseconda la richiesta apre il link ricevuto via sms – spiega l’Avv. Di Stefano – così facendo, apre la porta ai cyber-criminali che entrano nel profilo WhatsApp di chi cade nell’inganno e possono accedere a dati personali, codici di accesso a carte di credito e conti correnti, e alla rubrica, attraverso la quale pescano altre potenziali vittime con lo stesso stratagemma del finto messaggio di aiuto”.

LEGGI ANCHE >>> La truffa continua e l’inviato di Striscia rischia grosso (VIDEO)

Una truffa pericolosissima che causa non solo il furto di identità, ma anche lo svuotamento di conti correnti e spese non autorizzate tramite carte e bancomat».