L’illusione di un facile guadagno ha portato due sfortunati a perdere tutto: attenti ai truffatori del Trading e ai Bitcoin.

soldi bruciati

L’illusione dei soldi facili, i Bitcoin che continuano a salire, la fiducia nel fantomatico broker: il gioco è fatto. Ed è un gioco che lascia solo disperazione e rabbia. Se girate sui social si leggono soltanto più annunci di ‘esperti’ che consigliano di provare a fare Trading online. Alcuni sono seri, si fanno solo pagare il corso per imparare ma non ti truffano. Ma se dovessimo fare una statistica, su 10 proposte di investimento online, due sono oneste, le altre 8 sono truffe.

Ci ammaliano con le promesse più disperate, e poi ci svuotano il conto corrente. Come è successo ad uno sfortunato 40enne di Montella, in provincia di Avellino. Ad attrarre l’uomo un noto sito e la compravendita di titoli e azioni. Lo sventurato ha deciso di chiamare il finto consulente, mai decisione è stata più avventata.

LEGGI ANCHE >>> Allarme: in Italia ognuno di noi sta per essere truffato

Attratto dai facili guadagni con il Trading online: prima 1500 euro, poi ha perso tutto

Ovviamente per investire occorre spendere. Ed è così che un rumeno di 35 anni ha convinto il campano a versare una prima somma di 1500 euro. Poi, stranamente ma solo per la vittima, i guadagni non arrivavano, e nemmeno c’erano tracce di operazioni di trading, tutto questo mentre l’aguzzino aveva prosciugato il conto: era in possesso delle credenziali home banking del suo ‘cliente’.

Per fortuna i Carabinieri di Montella hanno scoperto il raggiro del finto broker. Truffava da un comune in provincia di Vercelli. Tutti gli investimenti di denaro erano finalizzati al “trading on-line”. L’attività dell’arma ha permesso di risalire all’identità del presunto malfattore che è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

Il conto pieno di Bitcoin ripulito in pochi attimi

Un’altra drammatica storia riguarda un ragazzo che ha confessato a Le Iene che cosa gli è successo. Usava una pennetta per accedere al proprio conto. Qualche anno fa decise di investire 6-7mila euro in Bitcoin. Quei soldi sono diventati 24500 euro nel giro di poco tempo.

LEGGI ANCHE >>> Postepay: il più pericoloso tra i messaggi svuota conto

Quando si stava godendo l’investimento perfetto, si è ritrovato il conto ripulito. A quel punto ha deciso di investire altri 1000 euro, ma dopo poche ore il suo wallet risultava di nuovo vuoto. Questo è probabilmente accaduto perché l’uomo aveva scaricato sul proprio telefonino un’app sbagliata alla quale aveva comunicato tutte le proprie password.