Presto saranno disponibili tamponi covid fai da te. Nello specifico sono dei test antigienici che consentono di effettuare rapidamente l’autodiagnosi del coronavirus

Tamponi covid
Fonte Instagram – lallamantovani

Le prossime settimane saranno molto importanti per quanto concerne la lotta contro il covid. Il Governo ha annunciato delle riaperture graduali e scrupolose e anche la possibilità di potersi muovere in maniera sicura all’interno del territorio nazionale.

Per questo i tamponi rapidi antigienici che attualmente si effettuano in farmacia o in appositi centri medici, saranno reperibili più facilmente. Così facendo le persone possono scoprire in poco tempo se sono positive o meno al coronavirus. È bene però ribadirlo, questi di test seppur generalmente abbiano una buona attendibilità, hanno comunque un margine d’errore.

LEGGI ANCHE >>> Pandemia, fra Covid e varianti: cosa fare per evitare il contagio

Tamponi covid fai da te: quando saranno disponibili?

La curiosità maggiore naturalmente riguarda il loro ingresso sul mercato. Avverrà a partire dalla prima settimana di maggio. Andando nello specifico sono quelli che prelevano la mucosa dal naso e cercano la proteina del coronavirus. Il risultato è disponibile nel giro di 15 minuti. Quindi non c’è chissà quale dispendio di tempo. L’importante è seguire le istruzioni riportate onde evitare di vanificare il tutto.

Dove possiamo trovarli?

L’aspetto più curioso è che nonostante siano stati inseriti nell’elenco dei dispositivi medici del ministero della Salute, si potranno acquistare non solo in farmacia, ma anche in negozi e attività commerciali che decideranno di distribuirlo.

Quale sarà il loro costo?

Per quanto concerne l’esborso economico varia dai 6 agli 8 euro. Dunque, un prezzo alla portata di tutti, che si spera possa invogliare le persone a fare degli autocontrolli in caso di sintomi o di contatti sospetti con persone risultate positive. 

LEGGI ANCHE >>> Covid, c’è un paese dove i tamponi fai da te li trovi nei distributori automatici

Il suddetto prodotto è stato brevettato da Xiamen Boson Biotech (società cinese) ed è distribuito in Europa dal gruppo austriaco Technomed. Nel vecchio continente la commercializzazione è già iniziato da diverso tempo. In Germania i tamponi rapidi fai da te sono disponibili già da febbraio, mentre in Belgio da poche settimane. In Inghilterra invece già dallo scorso maggio è possibile ordinare a casa il proprio kit tramite il sistema sanitario inglese.