Buone notizie in arrivo per coloro che sono in attesa di ricevere il bonus 2400 euro, così come approvato con il Decreto Sostegni. A breve, infatti, sarà disponibile la procedura attraverso la quale poter presentare apposita domanda. 

bonus

 

Gli ultimi mesi sono stati segnati, purtroppo, dall’impatto del Covid che continua ad avere delle ripercussioni negative sulle nostre esistenze, sia dal punto di vista sociale che economico. Al fine di contrastarne la diffusione, infatti, ci viene richiesto di prestare attenzione a vari accorgimenti, come ad esempio l’utilizzo della mascherina, il distanziamento sociale e delle limitazioni negli spostamenti. Un momento storico difficile, reso ancora più complicato dalla decisione di chiudere alcune attività, che si ritrovano a registrare un netto calo del fatturato.

Molte famiglie si ritrovano così a non riuscire ad affrontare tutte le spese, con il governo che ha deciso di erogare nel corso dei mesi varie forme di aiuti economici. Ne sono un chiaro esempio i contributi a fondo perduto, così come approvati con il recente Decreto Sostegni. Proprio quest’ultimo, ricordiamo, prevede l’erogazione, a determinate categorie lavorative, di un bonus da 2400 euro. Una misura molto importante, di cui alcuni hanno già potuto beneficiare in modo automatico. Altri, invece, dovranno presentare apposita domanda e a tal proposito l‘Inps ha di recente comunicato che a breve sarà disponibile la procedura attraverso la quale poter richiedere il bonus da 2400 euro.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di cittadinanza, occhio alle novità: cosa prevede il Decreto Sostegni

Inps, si parte con le domande per ottenere il bonus 2400 euro: tutto quello che c’è da sapere

Grazie al Decreto Sostegni è stato approvato un bonus da 2400 euro a favore di determinate categorie lavorative, duramente colpite dalla crisi causata dal Covid. In molti hanno già ricevuto i pagamenti di tale sostegno in automatico, in quanto beneficiari del bonus di mille euro erogato in precedenza grazie al decreto Ristori. Gli altri, invece, dovranno presentare apposita richiesta.

A tal proposito l’Inps, attraverso un recente comunicato stampa, ha reso noto che in settimana verrà resa disponibile la procedura attraverso la quale i soggetti interessati potranno presentare domanda per il bonus Inps 2400 euro. Le modalità operative e i dettagli, quindi, verranno illustrati nella circolare INPS numero 65/2021, in corso di pubblicazione.

Ma non solo, sempre stando a quanto si legge dal comunicato: “Al fine di consentire ai nuovi aventi diritto un sufficiente periodo di tempo per le domande, il termine per la presentazione delle stesse è stato posticipato da fine aprile al 31 maggio“.

LEGGI ANCHE >> Conto corrente, stangata in arrivo: torna lo spettro della patrimoniale al 10%

Bonus Inps 2400 euro: chi ne ha diritto

Il termine ultimo per presentare domanda per il bonus da 2400 euro, quindi, è slittato da fine aprile al 31 maggio. Un’importante novità, che consentirà quindi di avere più tempo a disposizione per presentare apposita richiesta. In attesa che la procedura risulti disponibile, ricordiamo che ad aver diritto al bonus una tantum da 2400 euro sono le seguenti categorie lavorative:

  • stagionali, lavoratori a tempo determinato e in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori stagionali e in somministrazione di settori diversi dai settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • intermittenti;
  • autonomi occasionali;
  • incaricati delle vendite a domicilio;
  • lavoratori del mondo dello spettacolo.