Brutte notizie per i possessori di carte Postepay. Sembra, infatti, che stiano giungendo delle finte e-mail attraverso le quali cercano di spillare soldi al malcapitato di turno.

Nuovo accordo Postepay-Bancomat: tutte le novità
Postepay (Fonte foto: web)

In seguito all’impatto del Covid sulle nostre vite abbiamo dovuto cambiare molte nostre abitudini. Basti pensare all’utilizzo delle mascherine, oppure al distanziamento sociale. Un nuovo modo di vivere le relazioni, che porta sempre più persone ad un maggior utilizzo degli strumenti elettronici, come ad esempio e-mail, social network ed app di messaggistica istantanea, che ci permettono di restare in contatto con amici e parenti seppur fisicamente lontani.

Il crescente interesse verso le nuove tecnologie, però, si rivela essere anche terreno fertile per i malintenzionati. Sempre più spesso, infatti, si rischia di dover fare i conti con una delle tante trappole disseminate sul web, come ad esempio  la truffa del codice a sei cifre di Whatsapp, oppure finti messaggi tramite e-mail o assicurazioni auto inesistenti. Proprio in questo ambito vi parliamo di una nuova truffa che riguarda Postepay e che viene messa in atto attraverso l’invio di e-mail, cui mittente sembra essere davvero Poste Italiane. Nella realtà dei fatti, però, non è così. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> La banca non manda sms! Che fine fanno i nostri soldi se ci truffano?

Postepay, attenti alla truffa: in arrivo finte e-mail

Postepay
Fonte web

Attenti ad un nuovo tentativo di truffa. Si tratta di false e-mail che sembrano essere inviate realmente da Poste Italiane, salvo poi scoprire che nella realtà dei fatti non è così. A quanto pare si tratta di un messaggio attraverso l’utente viene informato della necessità di procedere con l’aggiornamento del profilo, al fine di poter continuare ad utilizzare la propria utenza che sarebbe stata temporaneamente disabilitate per aver raggiunto una determinata soglia.

Come è facile immaginare si tratta di una trappola e per questo motivo si consiglia non cliccare sul link proposto, provvedendo invece ad eliminare al più presto la mail in questione. Inserendo i dati inerenti la propria Postepay, infatti, si rischia di vedersi svuotare il proprio conto nel giro di pochi secondi. Ecco inoltre di seguito il testo della e-mail a cui dover prestare attenzione:

LEGGI ANCHE >>> Carta di credito o bancomat, attenti a questi siti: altissimo rischio truffa

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!”.