DAZN è pronta a rimborsare tutti gli utenti che hanno dovuto fare i conti con le problematiche che hanno impedito di vedere le partite di domenica 11 aprile.

Il calcio è senz’ombra di dubbio uno degli sport più amati e seguiti in Italia. Proprio per questo motivo sono in tanti ad essere interessati alle varie dinamiche che riguardano i diritti TV, per la trasmissione delle partite. Dopo anni all’insegna del dominio di Sky, infatti, di recente si è assistito ad un, inaspettato, cambio di rotta. Dazn, infatti, si è assicurata la trasmissione di ben 7 gare su 10 della prossima stagione calcistica, dando così il via ad una rivoluzione.

Una notizia che ha destato particolare interesse, con Dazn che sembra pronta a stupire gli utenti con dei nuovi pacchetti economici. In attesa di scoprire come si evolverà la situazione e quali saranno i costi proposti in occasione della prossima stagione di Serie A, DAZN si ritrova a dover fare i conti con un vero e proprio grattacapo. Domenica 11 aprile, infatti, molti utenti non hanno potuto, purtroppo, vedere le partite della giornata, trasmesse dalla piattaforma. Una situazione che non è passata di certo inosservata, con l’azienda pronta a correre al più presto ai ripari.

LEGGI ANCHE >>> Dazn falsa partenza, non si vedono le partite: piattaforma già “down”

DAZN, rimborsi in arrivo per i problemi dell’11 aprile: “Offriremo opportuni indennizzi”

Serie A
Serie A (Fonte foto: web)

Una domenica nera, quella vissuta da DAZN lo scorso 11 aprile. Il noto servizio streaming, infatti, ha dovuto fare i conti con una serie di problematiche, che ha portato molti utenti a non riuscire a vedere le partite trasmesse dalla piattaforma.

Un disguido che ha dato il via ad un bel po’ di polemiche, con DAZN che ha in seguito spiegato, attraverso una nota rilasciata all’Ansa cosa è successo. “Come comunicato in precedenza, stiamo indagando il problema originato dal nostro partner Comcast Technology Solutions (CTS), che ha avuto un impatto su DAZN e su altri broadcaster europei“.

La nota prosegue: “Malgrado il problema si sia ora risolto consapevoli dell’effetto che questa situazione ha avuto soprattutto sui tifosi, offriremo opportuni indennizzi, che saranno comunicati nei prossimi giorni, a coloro che hanno riscontrato anomalie durante le partite del pomeriggio“.

LEGGI ANCHE >>> Dazn frega Sky e gli abbonati insorgono: ma c’è qualcuno che ride

Una vicenda, quindi, che ha toccato non solo gli utenti italiani, ma anche altri paesi europei. Proprio per questo motivo la società sembrerebbe pronta a correre ai ripari, offrendo dei rimborsi agli utenti che hanno riscontrato tale problema. Al momento non è dato sapere come verranno erogati tali indennizzi. Non resta quindi che attendere i prossimi giorni per avere maggiori informazioni in merito.