C’è un nuovo prezioso Bonus per chi lavora: al via i sostegni

Bonus bollette, Agevolazioni e Sostegni per le partite IVA. Entra in vigore il bonus Arera. Tutto quello che c'è da sapere

Bonus bollette, Agevolazioni e Sostegni per le partite IVA. Entra in vigore il bonus Arera. Tutto quello che c’è da sapere. 

C’è una buona notizia per chi lavora. Approvato il 29 Marzo 2021 con articolo 6 del DL Sostegni il nuovo Decreto da parte di ARERA, Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente. Il nuovo decreto prevede il Bonus bollette ed uno sconto del 30% sul canone Rai per le partite IVA: il DL Sostegni ha previsto delle agevolazioni fiscali per locali e negozi. A breve partiranno i sostegni. Vediamo insieme nel dettaglio a chi spetta l’agevolazione.

Il decreto ARERA:

Il nuovo decreto sostegno, è destinato ad imprenditori, professionisti e partite IVA. La grande innovazione sta non solo sui vecchi bonus già conosciuti, ma sul taglio sulle spese delle utenze: il provvedimento che prevede lo sconto sulle bollette elettriche e sul canone rai per tre mesi (aprile, maggio e giugnio2021). Per questo bonus sono stati stanziati 600 milioni di euro, a beneficio delle piccole imprese. Lo sconto sarà applicato a determinate categorie come bar, artigiani, ristoranti, professionisti e servizi.

LEGGI QUI >>> Bollo Auto, c’è la svolta: grandi notizie per gli automobilisti

Decreto ARERA: quanto si risparmia?

Secondo i dati analizzati per attivare il bonus, (analizzati da ARERA), sono circa 3,7 milioni gli esercizi commerciali che usufruiranno dell’agevolazione nei mesi di aprile, maggio e giugno 2021.

LEGGI QUI >>> 
Bonus rosa in arrivo: 1000 euro al mese per le donne

Lo sconto prevede che i locali costretti alla chiusura, avranno una riduzione di circa il 70% sul canone mensile, mentre per gli esercizi che rimangono aperti il risparmio rimarrà tra il 20 e il 30% del totale della bolletta. Facendo un esempio, per un cliente con contratto con potenza di 15 kW, il risparmio sarà intorno ai 70 euro.

In particolare lo sconto sarà applicato sulle utenze elettriche connesse in bassa tensione, con riferimento alle voci della bolletta identificate come trasporto e gestione del contatore oneri generali di sistema.