Buone notizie in arrivo per coloro che sono in attesa di ricevere il bonus 2400 euro approvato con il Decreto Sostegni. A breve, infatti, partiranno i pagamenti. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere.

Fonte: Pixabay

Il 2020 si rivela essere, senz’ombra di dubbio, uno di quegli anni difficili da dimenticare. Il Covid, infatti, è entrato prepotentemente nelle nostre vite portandoci a cambiare molte nostre abitudini. Basti pensare al distanziamento sociale, all’utilizzo delle mascherine, ma anche al coprifuoco e alle limitazioni negli spostamenti. A peggiorare ulteriormente la situazione è la chiusura di molte attività, con sempre più imprenditori che si ritrovano a dover fare i conti con un netto calo del fatturato.

Una situazione che porta molte persone alle prese con delle serie difficoltà nella gestione del budget famigliare. Proprio per questo motivo il governo ha di recente deciso di approvare alcune forme di aiuto economico grazie al Decreto Sostegni. Quest’ultimo porta con sé importanti novità, tra cui un bonus una tantum da 2400 euro. Si tratta di un sostegno economico molto atteso, con alcuni beneficiari che lo potranno ricevere in automatico, mentre altri devono presentare apposita richiesta. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Decreto Sostegni, aiuti in arrivo per il turismo di montagna: cosa c’è da sapere

Bonus 2400 euro, quando arrivano i soldi: a breve i pagamenti automatici

Bonus fondo perduto

Grazie al Decreto Sostegni il governo ha approvato l’erogazione del bonus 2400 euro. Quest’ultimo, ricordiamo, è rivolto a:

  • stagionali e in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • intermittenti e autonomi occasionali;
  • incaricati alle vendite a domicilio;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori del mondo dello spettacolo.

Se un soggetto rientra in più categorie, ricordiamo, riceverà il bonus una sola volta. A tal proposito, stando a quanto si evince dal messaggio Inps n. 1275 del 25 marzo, per presentare apposita domanda bisognerà ancora attendere. Dall’altro canto, coloro che hanno ricevuto in precedenza il bonus di mille euro erogato grazie al decreto Ristori, si vedranno accreditare il bonus da 2400 euro in automatico.

LEGGI ANCHE >>> Figli in DAD, arriva il bonus baby sitter: tutto quello che c’è da sapere

Quest’ultimi, infatti, non devono presentare alcuna domanda e a quanto pare i pagamenti in automatico dovrebbero iniziare ad essere erogati a partire dal prossimo 8 aprile. Dovranno attendere, invece, coloro che devono presentare apposita domanda. Il termine ultimo per fare richiesta, ricordiamo, è fissato per il 30 aprile. In quest’ultimo caso, quindi, i pagamenti dovrebbero essere effettuati nel corso del mese di maggio.