Meglio nota con il nome di Social Card, ecco quando arriveranno i pagamenti riguardanti la Carta Acquisti di aprile 2021.

 

In un momento storico particolarmente difficile come quello attuale a causa del coronavirus, sono molte, purtroppo, le famiglie che si ritrovano a dover fare i conti con una difficile situazione economica. Molte attività, infatti, sono chiuse, comportando, di conseguenza, minor entrate per un numero crescente di persone. Proprio in questo ambito, quindi, si rivelano fondamentali gli aiuti del governo, come ad esempio i contributi a fondo perduto che sono stati di recente approvati con il Decreto Sostegni.

Oltre alle nuove misure, però, bisogna ricordare che vi sono delle altre agevolazioni, introdotte ancora prima dell’impatto del Covid nelle nostre vite. Ne è un chiaro esempio la Carta Acquisti, meglio nota con il nome di Social Card, che è stata introdotta il 25 giugno 2008, come forma di aiuto alle persone economicamente svantaggiate. Tale misura, ricordiamo, prevede l’erogazione di una ricarica bimestrale e sono in molti a chiedersi quando avranno luogo i pagamento di aprile 2021. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di cittadinanza, occhio alle novità: cosa prevede il Decreto Sostegni

Carta acquisti aprile 2021, attenti a questa data: cosa c’è da sapere

Pagamenti digitali Nexi Nets
Image by Ahmad Ardity from Pixabay

Introdotta con il Decreto legge numero 112 del 2008, la Carta Acquisti ha il compito di offrire una valida forma di aiuto alle persone maggiormente in difficoltà. In particolare tale misura è destinata a genitori con bambini di età inferiore a 3 anni e alle persone con più di 65 anni in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza in Italia;
  • Isee inferiore a 7.001,37 euro. Per le persone con più di 70 anni l’importo complessivo dei redditi percepiti non deve superare 9.335,16 euro;
  • Non bisogna possedere più di un autoveicolo;
  • Non si deve essere intestatari di più di un’utenza di luce e gas;
  • Non si può essere intestatari di più del 25% di immobili ad uso abitativo o di più del 10% di immobili ad uso non abitativo.

Una volta visti i requisiti necessari per accedere a tale misura, ricordiamo che la Social Card si presenta come una vera e propria carta, che viene ricaricata di 80 euro ogni bimestre, ovvero 40 euro al mese. Per ottenerla non bisogna fare altro che recarsi alle Poste e compilare la relativa documentazione, senza dimenticare l’Isee. Grazie a questa carta è possibile pagare ad esempio le bollette di luce e gas e acquistare altri prodotti di prima necessità.

LEGGI ANCHE >>> Decreto Sostegni, aiuti in arrivo per il turismo di montagna: cosa c’è da sapere

Per quanto riguarda i pagamenti della carta acquisti di aprile 2021, inoltre, ricordiamo che la ricarica viene effettuata ogni due mesi. La prima del 2021 ha avuto luogo a gennaio, mentre la seconda a marzo. Proprio per questo motivo la prossima ricarica è attesa, in realtà, per i primi giorni di maggio.