Brutte notizie per i possessori di iPhone che devono prestare attenzione a non cadere in una nuova trappola, che vede il calendario ricoprire il ruolo di esca. Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Fonte: Pixabay

A causa del coronavirus ci ritroviamo a dover fare i conti con varie restrizioni volte a contrastarne la diffusione. Una situazione che ci porta ad optare per un maggior utilizzo delle nuove tecnologie, che ci permettono di restare in contatto con amici e parenti seppur lontani. Proprio in questo contesto, quindi, giungono in nostro aiuto diversi tipi di strumenti, come ad esempio le e-mail, ma anche sms, social network e applicazioni di messaggistica istantanea.

Oltre agli innumerevoli vantaggi, però, bisogna purtroppo fare i conti con le possibili insidie che colpiscono continuamente un gran numero di persone. Ne sono un chiaro esempio la truffa del codice a sei cifre di Whatsapp, oppure altre tipologie di finti messaggi che vengono inviati tramite e-mail o messaggi sui social network. Proprio in questo contesto vi parliamo di una nuova truffa che riguarda gli iPhone e che sfrutta l’applicazione del calendario. Ma in cosa consiste? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

LEGGI ANCHE >>> Carta di credito o bancomat, attenti a questi siti: altissimo rischio truffa

iPhone, attenti al calendario: come difendersi dallo spam

iPhone Antritrust
Fonte: Pixabay

Purtroppo può capitare a tutti di imbattersi in una delle tante insidie nascoste sul web e proprio per questo motivo è sempre bene prestare la massima attenzione. In particolare oggi parleremo di un nuovo tentativo di raggiro che riguarda i possessori di iPhone. Si tratta di notifiche allarmanti che appaiono sull’applicazione del calendario, attraverso le quali il malcapitato di turno viene informato del fatto che il proprio dispositivo risulti gravemente danneggiato, oppure che vi sia un virus o altri messaggi di questo genere.

Ebbene, in questi casi è bene stare calmi e non farsi prendere dal panico. La maggior parte delle volte, infatti, si tratta di spam, volto ad indurre l’utente nell’errore di fornire alcuni dati personali. Proprio per questo motivo, onde evitare possibili inconvenienti, non bisogna fare altro che evitare di aprire link o notifiche sconosciute, come quelle che possono apparire, appunto, sul calendario. Ma non solo, prestando attenzione ad alcuni accorgimenti è possibile evitare che dei malintenzionati possano accedere ai nostri dati senza accorgercene.

LEGGI ANCHE >>> La banca non manda sms! Che fine fanno i nostri soldi se ci truffano?

In tal senso non dovete fare altro che accedere alle schede “Contatti” e “Mail”, attraverso il menu “Impostazioni“. A questo punto appare un elenco con gli account presenti sul proprio dispositivo. Basta dare un’occhiata alla sezione “Calendari a cui sono iscritto“, in modo tale da notare, ed eventualmente rimuovere, la voce incriminata. In questo modo l’account che si è installato in autonomia sul proprio calendario sparirà, assieme alle sue, allarmanti, notifiche.