Nasce la nuova collezione Baby, del marchio Chiara Ferragni ed è rivolta sul web: la tutina costa davvero troppo!

 

Chi si può permettere la tutina di Vittoria Ferragni? Ebbene sì, a pochi giorni dalla nascita della secondogenita, Chiara Ferragni lancia la sua linea baby di lusso, proprio in occasione dell’arrivo di sua figlia.

Una settimana di vita ed è già una stella

Occhi azzurrissimi come il fratello. Chissà se la piccola di casa somiglia più a Fedez o alla Ferragni. Lo stile però, siamo sicuri che è quello della mamma. La famosissima Influencer mostra la piccola Vittoria, in tutte le sue pose più naturali, ma un Particolare proprio non riesce ad andare giù ad i fan della star: La tutina costa troppo, nessuno può permettersela.

LEGGI QUI >>> Acquistare abiti alla moda non è mai stato così semplice

Sul sito della neo mamma si possono trovare tutine super chic sui toni del bianco e del rosa, ideali da bambino,  per i primi giorni di nascita, con abbinato il cappellino con l’iconico occhio simbolo dell’influencer. Ma il pezzo andato subito sold out dell’intera collezione è il pigiama. Indossato da Chiara, a poche ore dal parto, è rimasto in vendita sul sito, son bastate sole 24 ore per mandarlo fuori produzione.

Quanto costa la tutina?

Una collezione che mette voglia alle mamme di fare un bambino. Abitini super chic, con tanto di volant, perline e soffici stoffe.  Tutte foto che hanno fatto subito il giro del web. Ma quanto costano questi vestitini? I prezzi variano: potete trovare capi dai 92 euro in su. Per esempio la tutina bianca con i mini loghi, realizzata in cashmere e lana rosa, costa 295 euro.

LEGGI QUI >>> La fine di un’era: chiude lo storico Supermercato romano

«Sono belle le tutine  ma costano troppo, non ce le possiamo permettere».«295 euro per una tutina che si userà per poco tempo? È una follia». «I bambini crescono in fretta, chi li spende di questi tempi 300 euro per una tutina?».
Queste le parole del web alla vista degli abiti sold out.

Ma dopo tante critiche, c’è anche chi difende l’influencer: «È il costo delle tutine firmate. Se puoi le acquisti, altrimenti no». È prevista la seconda uscita della collezione ad estate. E noi tutti non vediamo l’ora di vederla!