PayPal apre alle criptovalute: tra poco, i clienti in USA e poi man mano in tutto il mondo, potranno pagare così, beni e servizi

PayPal, la novità che non t'aspetti: al via servizi a pagamento in criptovalute
Bitcoin (Fonte foto: Pixabay)

Ancora un passo verso il futuro, questa volta a compierlo è PayPal, il colosso americano di servizi a pagamento digitale, che da oggi accoglierà in qualche modo, le criptovalute. Andiamo a scoprire quale.

Tramite PayPal ormai è possibile fare tutto, anche comprare su Amazon, ed ora i clienti potranno sia cedere che procedere all’acquisto di Bitcoin ed altre criptovalute, attraverso il conto. Con le valute virtuali, potranno poi acquistare beni e servizi da chi accetta pagamenti con il percorso PayPal.

Leggi anche>>> Bancoposta e libretto postale: il limite di prelievo previsto per il 2021

PayPal: il futuro è l’ingresso delle criptovalute

La società americana, starebbe valutando di dare avvio alle operazioni di acquisto negli USA, a partire dalle prossime settimane, per poi avanzare su tutto il territorio mondiale entro un anno. Il Ceo della società di importanza mondiale, Dan Schulman, aveva già detto qualcosina prima dell’arrivo dell’ufficialità.

Ecco quanto disse poco tempo fa Schulman: “Questa è la prima volta che si potrenno utilizzare senza problemi le criptovalute allo stesso modo di una carta di credito o di debito all’interno del portafoglio PayPal”.

Leggi anche>>> Monopolio Cashless ma l’addio al contante non fa tutti contenti

Ormai, queste notizie sono all’ordine del giorno, con Bitcoin ed altre monete virtuali che avanzano incessantemente nelle nostre vite di tutti i giorni. L’annuncio tra l’altro, arriva nello stesso mese in cui proprio in Italia, si è registrato un nuovo record mondiale per pagamenti in Bitcoin. Dopo l’annuncio della società americana, proprio il Bitcoin è risalito, toccando anche 59.260 dollari, ed appunto i clienti PayPal saranno tra i primi a poterli comprare e rivendere, utilizzando il proprio conto personale. Sono ben 26 milioni inoltre, i rivenditori che accettano pagamenti in PayPal e dove i clienti quindi, potranno pagare beni e servizi, proprio in criptovalute.