Sempre più italiani si ingegnano per manomettere, illegalmente, i contatori. Una pratica che non può essere giustificata, ma che affonda le sue radici in una serie di motivazioni che non possono passare di certo inosservate.

Contatore bolletta
Foto: Web

A partire dalla spesa settimanale, passando per l’abbigliamento, fino ad arrivare alle varie esigenze quotidiane, sono davvero tante le spese da dover sostenere. Tra le voci che vanno ad incidere maggiormente sul proprio bilancio famigliare si annoverano senz’ombra di dubbio le bollette di luce e gas. Puntuali come un orologio svizzero, infatti, le bollette di giungono sempre nello nostre case, portando con sé i relativi importi e scadenze.

Non sempre, però, riuscire a pagare queste spese è possibile, con alcuni che cercano per questo motivo di abbassare i costi, riducendo ad esempio i consumi. Allo stesso tempo non mancano coloro che cercano invece di utilizzare qualche trucchetto per bypassare il contatore in modo illegale. Una pratica, quest’ultima, che non può essere giustificata, ma che affonda le sue radici in una serie di motivazioni che non possono passare di certo inosservate. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Bolletta d’acqua troppo alta? Le regole d’oro per difendersi

Ecco perché gli italiani manomettono (illegalmente) i contatori: bollette salate in arrivo

Come risparmiare sulla bolletta elettrica: conviene aspettare ancora?
Calcolo bollette (Fonte foto: web)

Brutte notizie in arrivo per molte famiglie italiane che dovranno fare i conti con l’ennesima stangata sulle bollette di luce e gas. A causa dell’aumento dei prezzi delle materie prime, infatti, si assisterà ad un aumento delle bollette. In particolare a partire dal 1° aprile una famiglia italiana tipo si troverà a spendere in media il 3,8% in più per l’elettricità e il 3,9% in più per il gas. Aumenti che non possono passare di certo inosservati, con il Codacons che ha sottolineato:

Sulla spesa degli italiani per luce e gas pesa una tassazione oramai insostenibile: quasi la metà della bolletta del gas se ne andrà dall’1 aprile per oneri e imposte (il 43,1%), mentre per l’elettricità la tassazione pesa per il 33,1% su ogni fattura“. Una stangata, quella con cui bisognerà a breve fare i conti, che andrà inevitabilmente a pesare sulle tasche di molte famiglie. Proprio quest’ultime sono ormai da mesi alle prese con una situazione economica particolarmente difficile. Le varie restrizioni volte a contrastare la diffusione del coronavirus, infatti, costringono molte imprese a restare chiuse, comportando minor entrate in casa.

LEGGI ANCHE >>> Risparmiare il 40% sulla spesa settimanale? È possibile, ecco come

Riuscire a fronteggiare tutte le spese non è facile e questo spinge in molti a trovare delle soluzioni pur di riuscire a risparmiare qualche euro. Tra questi anche alcune pratiche volte a manomettere i contatori, in modo tale da risparmiare sulle bollette. Una pratica che non può essere assolutamente giustifica in quanto, sottolineiamo, è illegale. Chi lo fa, però, in genere è disperato per la crisi e per questo motivo si rende necessaria l’adozione di misure ad hoc volte ad offrire un valido sostegno alle famiglie maggiormente in difficoltà.