Chat affezionate? Contatti preferiti? Con questo piccolo accorgimento Whatsapp consente di averli sempre a portata di mano, senza cercarli nella cronologia.

Whatsapp
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

 

Fra poche settimane toccherà nuovamente fare i conti con l’aggiornamento tanto temuto ma Whatsapp sembra nascondere ancora qualche sorpresa. E non solo dal punto di vista degli accorgimenti sulla privacy degli utenti. Spesso, infatti, capita di utilizzare talmente spesso qualcosa (come un’applicazione, appunto) da arrivare a credere di conoscerla in ogni suo aspetto, ignorando che alcune funzionalità potrebbero esserci sfuggite. O, semplicemente, potremmo non averle notate. Whatsapp non fa eccezione. Anzi, spesso sono proprio le cose usate più di frequente a nascondere le sorprese migliori. O peggiori naturalmente.

Nel caso della app di Facebook, per fortuna si resta nel novero della prima circostanza. Una funzione rimasta silenziosa per i tanti che non l’hanno scoperta ma che, invece, potrebbe accorciare ulteriormente i tempi di permanenza, consentendo una ricerca più rapida. Visto che ognuno di noi ha dei contatti con i quali chatta più di frequente, i quali si avvicendano nell’elenco man mano che parliamo con uno piuttosto che con un altro. Ecco, la funzione che non si conosceva permette di evitare questo tipo di “problema”.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp diventa a pagamento? Il messaggio che lo fa temere

Whatsapp, il trucco che (forse) non conoscevi: la scorciatoia per le chat preferite

Considerando che il tempo è denaro e che gli apparecchi smart li vorremmo sempre ancora più smart, Whatsapp ha pensato di risparmiarci la fatica di scorrere la pur rapidissima cronologia delle chat, in modo da avere i contatti più frequenti sempre a portata di mano. Il trucco in questione, consente addirittura di posizionarli sulla nostra home, così da avere delle icone in grado di ricondurci esattamente alla chat che ci interessa. In linguaggio tecnico si può chiamare “scorciatoia”.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp, attenti a cosa vi dite: registrano tutto

Il funzionamento è semplice. Basterà cliccare sui fantomatici “tre puntini” in alto a destra, andare su “Altro” e, infine, su “Aggiungi collegamento“. Una volta qui, il gioco sarà già bello che fatto. Il contatto con cui chattiamo più di frequente comparirà come icona sulla home del telefono, proprio accanto alle varie applicazioni. Sì, inclusa anche Whatsapp. Una scorciatoia che sicuramente accorcia (e ci mancherebbe) i tempi e che risulta ampiamente alla portata di tutti. Specie per chi ha una homepage con poche icone.