Buone notizie per tutti coloro in attesa del bonus cultura. A breve, infatti, sarà possibile presentare l’apposita domanda. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo come funziona.

500 euro
Fonte: Pixabay

Essere genitori è il mestiere più impegnativo e affascinante del mondo. Si tratta indubbiamente dell’esperienza più emozionante della propria vita, anche se allo stesso tempo bisogna necessariamente scontrarsi con la realtà, fatta dalle varie spese da dover sostenere per mantenere e crescere un figlio fino ai 18 anni e non solo. A partire dall’alimentazione, passando per l’abbigliamento, fino ad arrivare alla formazione, infatti, sono davvero tanti i costi con cui dover fare i conti.

Proprio in questo ambito è bene sapere che a 18 anni è possibile beneficiare del bonus cultura, che permette di ottenere 500 euro. Un bonus appositamente pensato per i giovani, al fine d’incentivare, come è facilmente intuibile dal nome, la diffusione della cultura. È possibile spendere tale somma, infatti, solamente per l’acquisto di servizi e prodotti ad hoc. A tal fine interesserà sapere che a breve sarà finalmente possibile presentare apposita domanda. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo qual è la data da dover segnare sul calendario.

LEGGI ANCHE >>> Governo Draghi, confermati i bonus senza ISEE: tutto quello che c’è da sapere

Bonus cultura, si parte con le domande per ottenere 500 euro: al via il 1° aprile

studenti furoi sede mercato immobiliare
Fonte pixabay

Ottime notizie per i ragazzi che raggiungono la maggiore età. Anche quest’anno, infatti, sarà possibile beneficiare del bonus cultura dal valore di 500 euro. Quest’ultimo può essere utilizzato per l’acquisto di libri, giornali, ma anche biglietti per musei e teatri. Ma non solo, viste le varie restrizioni dovute al Covid che comportano la chiusura di molte attività, è possibile utilizzare il bonus anche per effettuare delle spese sul web, compresa la partecipazione a corsi, come ad esempio quelli di lingua o musica.

Al fine di poter beneficiare di tale contributo bisogna presentare apposita domanda, a partire dal 1° aprile 2021 fino al 31 agosto 2021. Il bonus, inoltre, potrà essere utilizzato entro il 28 febbraio 2022. Per poter ottenere tale contributo bisogna farne richiesta attraverso il servizio 18App, a cui è possibile accedere grazie alle credenziali SPID o dell’Agenzia delle Entrate. In seguito si devono confermare i propri dati e attendere il messaggio che attesti l’esito positivo dell’operazione.

LEGGI ANCHE >>> Covid, buoni spesa da 700 euro in arrivo: tutto quello che c’è da sapere

In seguito per generare un buono bisognerà innanzitutto selezionare la tipologia di esercente presso cui si intende acquistare un prodotto o un servizio, indicando anche l’importo. A tale bisogna verificare che l’esercente risulti essere registrato a 18app nella sezione “Dove spendere i buoni”. Selezionare “crea nuovo buono”, scegliere il tipo di esercente e il tipo di bene che si desidera acquistare. Si riceverà quindi una comunicazione che attesterà che la comunicazione sia avvenuta in modo corretto. In caso di errore è sempre possibile annullare il buono.