Andiamo ad analizzare quali sono i costi che nell’arco di un mese deve sostenere una famiglia composta da 4 persone per potersi sostentare

Famiglia
Fonte Pixabay

Una delle problematiche più significative della società odierna è quella di mettere su famiglia. Il calo delle nascite è sempre più evidente e tangibile, ma d’altronde è difficile biasimare le coppie: mettere al mondo dei figli significa fare i conti con una serie di costi di non poco conto.

Mediamente le famiglie italiane cercano di non andare oltre i due figli, in modo tale da poter condurre uno stile di vita dignitoso e in linea con i propri guadagni. Dunque, cerchiamo di sbirciare nel bilancio di un nucleo familiare composto da 4 persone per capire quali sono i costi mensili a cui devono obbligatoriamente adempiere.

LEGGI ANCHE >>> Conto cointestato con un genitore, come evitare faide in famiglia

Mantenere una famiglia di 4 persone: quanti soldi servono al mese?

Partendo dal bene principale ovvero la casa, l’affitto di un appartamento di circa 100 mq (misura adatta a 4 persone) costa dai 500 euro all’insù. Discorso pressappoco simile per un mutuo che rateizzato in 30 anni può comportare un esborso di almeno 400 euro al mese. 

Le utenze sono probabilmente la spesa più noiosa visto che per quanto le compagnie offrano prezzi vantaggiosi, non si riesce ad abbattere più di tanto i consumi mensili. Secondo ARERA luce e acqua costano per le famiglie dalla suddetta composizione circa 100 euro ogni mese. Al passo con i tempi bisogna considerare anche una buona connessione Internet che varia dai 20 ai 30 euro. 

Capitolo figli. La prima nascita è sicuramente il maggior onere visto che bisogna comprare tutte le cose essenziali per la prima fase di vita del nuovo arrivato. Ciò però permetto un risparmio del 30-40% sul secondo figlio, visto che molti attrezzi possono essere “riciclati”.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di cittadinanza e la truffa della famiglia che non ne ha diritto

Il vero “problema” in termini economici arriva quando i figli giungono all’età adolescenziale. Oltre alle spese scolastiche (libri, quaderni, diari e tutto l’occorrente per la didattica), si aggiungono quelle per gli svaghi, le gite scolastiche e magari lo sport. 

Spese sanitarie, alimenti, trasporto pubblico (molti ragazzi si muovono con i mezzi), automobili e scooter di famiglia fanno il resto e portano il totale complessivo mensile ad una cifra stimata tra i 6mila e gli 8mila euro.