Il tema della raccolta differenziata continua a far chiacchierare e non poco. Ma quando si rischia una multa pesante? I dettagli.

raccolta differenziata
(Fonte. Pixabay)

La raccolta differenziata non è certo una novità di quest’ultimo periodo. Sono infatti ormai tantissimi gli anni in cui gli italiani devono quotidianamente fare i conti con questo strumento e questa modalità di smaltimento dei rifiuti. Ed ecco che questo processo sembrerebbe esser diventato un po’ più complicato rispetto al solito.

Questo accade perché occorre seguire alla lettera le norme e, nel caso in cui si dovesse commettere un errore, il rischio è quello di incorrere in sanzioni e in multe anche pesanti. Ed ecco che, come accade in altre situazioni di natura domestica, le cifre possono essere davvero molto importanti. Giusto dunque entrare nello specifico e nel dettaglio della questione.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Multa per divieto di sosta: ecco quando non dovremo pagare

Raccolta differenziata, attenzione a come si smaltiscono i rifiuti

(Fonte: Pixabay)

Le domande che in molti si fanno è, per esempio, dove si buttano le lampadine, gli occhiali rotti o le scarpe. A cercare di fare chiarezza sono sempre e comunque stati i Comuni, che varano le loro regole e che possono variare da luogo a luogo. Ed è per questo che bisogna dare qualche riposta e qualche certezza in più. Ed ecco che, entrando nel dettaglio, il dubbio non può che essere solo e soltanto una: quali possono essere le sanzioni? Molto ovviamente dipende dalla gravità dell’errore.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> C’è una multa fino a 1700 euro per chi commette questo errore in auto

Mentre in molti pensano anche alle possibili multe in caso di accensione non permessa di caminetto o stufa, va detto che se si parla di raccolta differenziata si va dai 25 euro fino alla cifra record di 620 euro. Di solito la sanzione massima di solito arriva si sbaglia la raccolta di carta e cartone. Se si sbaglia sacco a gettare il rifiuto si rischiano fino a 155 euro. Va detto però che la multa può arrivare anche nel caso in cui si sbagli orario. Infatti, come in molti già sanno, questo varia a seconda del Comune. Fuori da quest’orario scatta una sanzione che può arrivare, anche in questo caso, fino a 155 euro. Insomma, norme che appaiono ben chiare.