Rilasciata la seconda edizione del Massimario di giurisprudenza di merito, con riferimento al periodo luglio 2018 – giugno 2019. Disponibile anche online.

Massimario Nazionale giustizia tributaria
Foto di Sang Hyun Cho da Pixabay

Una stesura partecipata da alcuni fra gli enti più importanti del sistema giuridico-governativo italiano, a beneficio di chiunque voglia schiarirsi le idee su alcuni concetti sentiti forse solo di nome. Il Massimario nazionale della giurisprudenza di merito, meglio noto solo come Massimario nazionale, convoglia il lavoro del Consiglio di Presidenza della Giustizia tributaria ma anche del Ministero dell’Economia, dell’Agenzia delle Entrate e di enti come il Consiglio nazionale Forense e quello dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili.

Un plico alla sua seconda edizione nel quale trovano posto un’accurata selezione di estratti di alcune pronunce tributarie ritenute sufficientemente rilevanti da fare giurisprudenza su determinate questioni. Il periodo in oggetto è quello fra il luglio 2018 e giugno 2019, ovvero un lasso di tempo pre-pandemico. Nel dossier, tuttavia, vengono affrontati argomenti tutt’altro che inattuali, incluso l’Ecobonus ma anche cose a occhio meno rilevanti, come l’ambito delle scommesse.

LEGGI ANCHE >>> Decreto Sostegno, i “fatti più in là” accanto ai fondi: tutte…

Massimario nazionale, non solo cartaceo: si punta alla fruibilità

Le pronunce contenute nel Massimario affrontano temi essenziali per la giurisprudenza corrente. L’Ecobonus rappresenta solo una delle tante tematiche che nel periodo in oggetto sono state al centro di sentenze, pronunciamenti o anche semplici delucidazioni da parte del sistema di giustizia tributario. Per quanto riguarda l’agevolazione fiscale (una detrazione da Irpef o Ires su interventi di efficientamento energetico), proprio nel Massimario viene spiegato come la comunicazione di fine lavori da trasmettere all’Enea va effettuata entro 90 giorni (termine perentorio). In caso contrario si rischierebbe di veder sfumare il beneficio.

LEGGI ANCHE >>> Dl Sostegni: una manovra da 20 miliardi per cancellare gli atti

Numerose le massime contenute nel dossier. L’obiettivo è cercare di offrire un supporto a chi, prima di intraprendere un’azione a livello giudiziario, voglia ottenere chiarimenti giurisprudenziali su alcuni aspetti essenziali. Dei quali le agevolazioni fiscali rappresentano solo una parte. Il Massimario, oltre a essere disponibile in formato cartaceo, sarà rilasciato anche online, così da raggiungere una platea massima di utenti. E anche in un’ottica di fruibilità, con indicazioni sostanziali sui contenuti e anche sulle chiavi di lettura da utilizzare. La versione online disporrà inoltre di un indice analitico, al fine di facilitare ulteriormente la lettura.