Bonus, ottenerli senza dichiarazione ISEE è possibile: ecco in quali casi

Buone notizie per molte famiglie, che possono accedere a vari bonus senza dover presentare la dichiarazione ISEE. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

ISEE (Fonte foto: web)

In seguito al crollo del governo Conte Bis, Mattarella ha affidato a Mario Draghi l’incarico di guidare il nostro Paese in un momento particolarmente difficile come quello attuale a causa della crisi Covid. Molte famiglie, purtroppo, hanno delle serie difficoltà nella gestione del budget famigliare, a causa delle varie restrizioni che hanno comportato la chiusura di molte attività. Proprio per questo motivo, nel corso degli ultimi mesi, l’esecutivo ha deciso di erogare una serie di bonus e agevolazioni.

Lo scopo, infatti, è quello di venire incontro alle esigenze delle persone maggiormente colpite dalla situazione. Non è un caso, quindi, che vi sia grande attesa per il Decreto Sostegno, che dovrebbe portare con sé delle importanti novità. Nel frattempo, comunque, vi sono alcuni bonus che continuano ad essere erogati, tra cui molti anche senza dover presentare la dichiarazione ISEE. Ma di quali si tratta? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

LEGGI ANCHE >>> Covid, dal bonus baby sitter ai congedi: ecco quando arrivano gli aiuti alle famiglie

LEGGI ANCHE >>> Addio decreto Ristori, ecco il Dl Sostegno: tutti i soldi che stanno arrivando

Bonus, ottenerli senza dichiarazione ISEE è possibile: tutto quello che c’è da sapere

Bonus Isee

Acronimo di Indicatore della situazione economica equivalente, l’ISEE è un documento indispensabile per permettere alle famiglie di accedere a un gran numero di benefici. A differenza di quanto si possa pensare, però, vi sono alcuni bonus che possono essere ottenuti senza dover necessariamente presentare tale documentazione. Tra questi si annoverano:

  • Bonus bebé. Si tratta di una misura rivolta a tutte le famiglie con un bambino di età inferiore ad un anno. Nel caso in cui non si presenti la dichiarazione ISEE, sarà possibile ottenere un importo minimo di 80 euro al mese, ovvero 960 euro all’anno. Per ottenere un importo più alto, invece, bisogna presentare proprio l’ISEE. In ogni caso, per accedere a tale misura, bisognerà presentare apposita domanda entro 90 giorni da quello della nascita del bambino o della sua entrata nel nucleo familiare, in caso di adozione.
  • Bonus asilo nido. Per accedere a tale misura è necessario che il bambino abbia un’età inferiore ai tre anni e che la famiglia richiedente effettui effettivamente delle spese per usufruire del servizio di asilo nido. L’importo di tale sussidio è pari a 1.500 euro. Proprio come il bonus bebè, anche in questo caso è possibile ottenere delle cifre maggiori nel caso in cui invece si decida di presentare la dichiarazione ISEE.
  • Bonus mamma domani. Destinato a chi diventa genitore nel 2021, è possibile ottenere un bonus dal valore di 800 euro. Per farne richiesta c’è tempo fino ad un anno dalla nascita o dalla data di adozione.
  • Bonus cashback. Tra i bonus che è possibile ottenere senza ISEE si annovera anche il bonus cashback che permette di ottenere un rimborso pari al 10% degli acquisti effettuati attraverso l’utilizzo di strumenti elettronici, fino ad un massimo di 150 euro.