Vedere Netflix senza carta di credito? Ecco come!

Non c’è niente di meglio che passare una serata tra amici guardando un film o una serie tv su Netflix, abbonarsi è semplice anche se non si dispone di una carta di credito. Andiamo a scoprire come.

Vedere Netflix

Netflix è un servizio di streaming che permette di guardare film e serie tv su una smart TV o altro dispositivo (computer, tablet, cellulare) connesso a internet. Consente inoltre, di scaricare i prodotti e guardarli offline. Per poterne usufruire del servizio è necessario stipulare un abbonamento mensile, senza vincoli di rinnovo. Il catalogo presente su Netflix varia a seconda dell’area geografica di appartenenza dell’abbonato e viene aggiornato costantemente.

Attualmente sono previsti tre piani. Un piano Base, di 7.99 euro al mese, che consente di visionare i contenuti su un solo dispositivo alla volta ed è a bassa definizione. C’è poi il piano Standard, con un canone mensile di 11.99 euro, che permette di visionare i contenuti su due dispositivi contemporaneamente e con definizione in HD. Infine, c’è il piano Premium, a 15.99 euro al mese, che dà la possibilità di visionare i contenuti in UltraHD, su quattro dispositivi contemporaneamente.

Come pagare Netflix con PayPal

Netflix prevede diverse tipologie di pagamento oltre alla carta di credito, una di queste è PayPal. Se un utente è già in possesso di un conto PayPal, può aggiungerlo come mezzo di pagamento, al momento dell’attivazione di Netflix. Sarà sufficiente cliccare su Imposta Pagamento, scegliere PayPal e confermare. A questo punto si dovrà eseguire l’accesso al conto personale PayPal e seguire la procedura, la quale permette di autorizzare i pagamenti degli abbonamenti mensili.

LEGGI ANCHE >> Netflix pronta ad investire in Bitcoin

LEGGI ANCHE >> Paura di utilizzare la carta di credito on line? Ecco le alternative

Carta prepagata per vedere Netflix

Un altro metodo di pagamento è la carta prepagata. Anche in questo caso, nel momento della procedura di registrazione, sarà sufficiente scegliere questa tipologia di pagamento, tra l’elenco di quelli disponibili, per gli addebiti mensili. In particolare, si può decidere di utilizzare PostePay, inserendo i dati della carta nei campi indicati nella pagina Imposta Pagamento. Successivamente si dovrà cliccare su Inizia abbonamento e il gioco è fatto.

Si può pagare Netflix anche con una Carta regalo

Un’altra possibilità per non utilizzare la carta di credito, è data dalle Carte Regalo. Disponibili per valori di 15 euro, 25 euro, 50 euro. Sono acquistabili presso rivenditori autorizzati, come per esempio MediaWold o Mondadori o anche alcuni supermercati. La Carta Regalo acquistata dispone di un codice di undici cifre. Con questo codice, si dovrà andare sulla pagina netflix.com/it/redeem e riscattarlo oppure inserirlo nel momento della prima registrazione.

Paga l’abbonamento di Netflix con il traffico telefonico

Non bisogna poi dimenticare che gli operatori di telefonia permettono oramia ai loro clienti di pagare l’abbonamento a Netflix con l’addebito sul traffico telefonico.

Questo metodo di pagamento può essere molto utile per colore che utilizzano Netflix attraverso l’app del cellulare o del tablet. Questa possibilità abitualmente, viene affiancata a un offerta sottoscritta con il gestore telefonico, che appunto comprende al suo interno anche Netflix. Per avere maggiori informazioni a riguardo è opportuno chiamare il proprio gestore.

Netflix senza carta di credito? Si può dividere l’abbonamento

Infine, è doveroso puntualizzare che Netflix dà la possibilità di condividere le spese dell’abbonamento, dividendo il costo con altre persone. Per poter usufruire di questo servizio è necessario essere registrati a Netflix, scegliere tra un piano Standad e Premium in quanto il piano Base permette la condivisione solo tra due persone e la visione non può essere contemporanea. Una volta scelto il piano e il metodo di pagamento, apparirà la schermata Chi può guardare Netflix, in questa sezione, si dovranno inserire i nomi delle persone con cui condividere il piano prescelto. Sarà possibile scegliere anche l’opzione Bambini, nel caso ci siano minori che accedono al servizio. Cliccando conferma, si può iniziare a usufruire del catalogo.

Utilizzare il mese gratuito prima di pagare Netflix

Non bisogna poi dimenticare che Netflix mette a disposizione dei nuovi utenti un mese di prova gratuita. Questo periodo è utile per scoprire o approfondire le funzionalità di Netflix, in modo da avere maggiore consapevolezza del catalogo e poi decidere con calma se e quando abbonarsi.

Nel momento della registrazione, sarà comunque obbligatorio inserire un metodo di pagamento. Tre giorni prima della scadenza di questo periodo di prova, Netflix invierà una mail per dare la possibilità di disdire per tempo l’abbonamento senza addebiti.