Lotteria degli scontrini: come segnalare ogni irregolarità

Lotteria scontrini: tutti gli acquisti che non valgono per poter partecipare
Fonte foto: web

Tra le iniziative più attese del precedente Governo, la lotteria degli scontrini non nasconde però determinate insidie.

Lotteria scontrini: tutti gli acquisti che non valgono per poter partecipare
Lotteria scontrini (Fonte foto: web)

Una delle iniziative più attese, si è passato per mesi di questo tipo di lotteria, lanciata dal precedente Governo, presieduto da Giuseppe Conte. Un vero e proprio gioco abbinato agli scontrini emessi per determinati tipi di acquisti pagati attraverso carta di credito o bancomat. L’associazione del proprio profilo ad un codice, da segnalare all’esercente ad ogni acquisto per consentirgli di abbinarvi lo scontrino corrispondente. Poi l’estrazione ed una serie di premi in palio.

Ma anche in questo caso mille ostacoli non rendono le cose semplici come potrebbero apparire. Da oggi attraverso il portale ufficiale della Lotteria degli Scontrini è possibile segnalare l’esercente che non emette scontrino fiscale nonostante l’acquisto. Ovviamente di conseguenza è scattata la protesta degli stessi commercianti che vedono il rischio di segnalazioni anonime e di problemi che quasi certamente potranno arrivare al momento meno opportuno.

LEGGI ANCHE >>> Lotteria degli scontrini: via alla prima estrazione del 2021

LEGGI ANCHE >>> 20mila euro in premi, c’è la data per l’estrazione della lotteria scontrini

Lotteria degli scontrini: le proteste dei commercianti non si placano

La lotteria degli scontrini, che mette in palio un premio complessivo pare a 20.000 euro nasce insieme al cashback per favorire le transazioni attraverso l’utilizzo di carte di credito e bancomat, provando ad eliminare gradualmente la circolazione di denaro contante. Una mossa che va anche nella direzione di arginare la dilagante evasione fiscale, obbligando insomma anche gli esercenti a registrare ogni tipo di acquisto nella propria attività commerciale.

I commercianti non ci stanno ed aumentano le segnalazioni che danno prova di quanto questi ostacolino di fatto determinate iniziative. Tra le pretese più ricorrenti, quella di chiedere ai clienti di pagare le commissioni per i pagamenti con bancomat o carta di credito. Per i consumatori, quindi, ecco l’arma della segnalazione. Basta accedere al portale della Lotteria degli scontrini e segnalare l’esercente in questione entrando nella sezione “Segnala esercente”. A questo punto bisognerà compilare l’apposito modulo in cui verranno richieste partita iva dell’esercente, denominazione sociale dell’attività e tipologia della segnalazione.

Ti diranno che il Pos è guasto: la scusa per cashback e Lotteria scontrini
Pagamento Pos (Fonte foto: web)

Il cliente insomma, ha tutto il diritto di segnalare chi non si attiene alle regole, chi non rispetta determinati regolamenti riguardo iniziative che di fatto, alla fine, porteranno vantaggi in ogni direzione. Il nostro paese è anche questo, la ricerca continua del sotterfugio, della scorciatoia. Oggi magari, qualcosa potrebbe cambiare.