Eredità Maradona: chi sono gli eredi che potranno accedere al suo patrimonio

Il Tribunale Civile di La Plata ha ufficialmente riconosciuto i cinque eredi universali dell’ex calciatore del Napoli. Chi sono gli aventi diritto all’eredità Maradona

Eredità Maradona
Diego Armando Maradona (Fonte foto: web)

La morte prematura di Diego Armando Maradona ha lasciato una serie di strascichi di non poco conto, su tutti quello relativo alla sua cospicua eredità. Dopo la sua dipartita ci sono state una serie di rivendicazioni da parte di presunti figli, ma a mettere la parola fine sulla vicenda ci ha pensato la giustizia.

Il Tribunale Civile di La Plata ha emesso un documento firmato dal giudice Susanna Tedesco del Rivero attraverso cui ha stabilito chi sono realmente i figli di Maradona che hanno diritto ad una parte del patrimonio. Andiamo a vedere chi sono nel dettaglio e quando potranno avere ciò che gli spetta di diritto.

LEGGI ANCHE >>> Quanto guadagnava Maradona al Napoli? Il confronto ad oggi

LEGGI ANCHE >>> Il fisco italiano e il debito di Diego Armando Maradona: come procede?

Eredità Maradona: chi sono gli eredi universali del Pibe de Oro

Gli eredi universali ufficialmente riconosciuti sono Dalma (32 anni) e Giannina (30 anni) nate dal matrimonio con Claudia Villafane, Diego Junior (34 anni) frutto della relazione con Cristiana Sinagra durante il suo periodo di militanza a Napoli, Jana (23 anni) avuta con Valeria Sabalain e Diego Fernando (8 anni) figlio di Veronica Ojeda. 

Al momento però rimane tutto congelato. La ripartizione vera e propria dei beni potrà avvenire solo nel momento in cui gli effettivi possedimenti di Maradona saranno rendicontati e registrati. Al contempo è già un primo passo importante, che di certo eviterà ulteriori battaglie legali tra le varie parti in causa.

Il Tribunale però ha specificato che qualora dovesse essere accertato che il Pibe aveva altri figli, gli eredi dovranno dividere con loro una parte del patrimonio. Un’ipotesi da non escludere visto che hanno avanzato le loro pretese nelle opportune sedi Santiago Lara (19 anni) che sarebbe nato dall’amore con Natalia Garat e Magali Gil (25 anni). A questi vanno aggiunti tre potenziali discendenti riconducibili al periodo passato a Cuba. Ma non è tutto. Ci sarebbe anche un’altra figlia avuta nel suo primo anno all’ombra del Vesuvio. In questi casi però non sono state avanzate azioni legali per riscontrare la paternità.