Busta paga, in arrivo rimborsi da 960 euro: ecco chi ne ha diritto

Ottime notizie in arrivo per molti contribuenti che a breve vedranno accreditare sul proprio conto dei rimborsi dal valore di 960 euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo chi ne ha diritto.

Fonte: Pixabay

Importanti novità in arrivo per molti contribuenti che a breve potranno fare i conti con l’arrivo di rimborsi Irpef dal valore di 960 euro. Una notizia senz’ombra di dubbio molto apprezzata, soprattutto considerato il periodo particolarmente difficile che ci troviamo ad affrontare a causa del coronavirus. Quest’ultimo, infatti, ha impattato in modo negativo sulle nostre vite non solo dal punto di vista sociale e sanitario, ma anche economico. Molte persone, d’altronde, si sono ritrovati in poco tempo a veder ridotti i propri guadagni, con l’esecutivo che ha cercato di venire incontro alle esigenze dei soggetti maggiormente colpiti attraverso l’erogazione di vari bonus e sussidi.

Proprio in questo contesto si può annoverare la decisione di ampliare, grazie alla legge di Bilancio 2021, la platea dei beneficiari del bonus Irpef. Quest’ultimo, infatti, a differenza degli anni scorsi, verrà erogato anche a coloro che hanno perso il lavoro e che percepiscono l’indennità di disoccupazione. L’importo di tale rimborso varia in base al reddito dell’avente diritto, con alcuni che riceveranno 960 euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo chi sono i soggetti interessati.

LEGGI ANCHE >>> Dallo smartphone alle auto: basta bonus a pioggia, quali sono a rischio

LEGGI ANCHE >>> Cassa integrazione, importanti novità per chi rinuncia: cosa c’è da sapere

Busta paga, in arrivo rimborsi da 960 euro per redditi fino a 35 mila euro

pensioni, soldi, euro

A partire dallo scorso 23 febbraio sono partiti i primi rimborsi Irpef del 2021. Questa misura, introdotta nel 2015 prendendo il nome di bonus Renzi, ha subito nel corso degli anni vari cambiamenti, tra cui ad esempio il suo importo massimo che è passato da 80 a 100 euro al mese. A proposito del rimborso di 80 euro al mese, pari a 960 euro l’anno, bisogna sapere che è rivolto alle persone con reddito compreso tra 28 mila euro e 35 mila euro.

Proprio quest’ultimi, quindi, potranno beneficiare a breve dell’accredito di questi soldi, per cui non bisogna presentare alcuna richiesta. L’importo, infatti, viene calcolato e versato ai soggetti aventi diritto direttamente dall’Inps. Come già detto, l’ammontare del rimborso varia in base al proprio reddito e a tal proposito bisognare sapere che verranno presi in considerazione i seguenti limiti di reddito:

  • 100 euro per redditi annui da 26.600 euro e 28 mila euro;
  • 80 euro al mese per chi presenta redditi tra 28 mila euro e 35 mila euro;
  • meno di 80 euro al mese a fronte di redditi annui compresi tra 35 mila e 40 mila euro.