Dopo il flop di gennaio, Whatsapp sta provando di nuovo a far approvare agli utenti il nuovo regolamento. Cosa succede se si clicca sull’avviso

Whatsapp

Whatsapp in un modo o nell’altro è sempre al centro dell’attenzione. Nelle scorse settimane si era accesa una clamorosa polemica inerente i nuovi termini e condizioni inerenti l’applicazione di messaggistica istantanea.

Un caso poi rientrato con l’entrata in vigore del regolamento rinviata a maggio. Un modo per permettere agli utenti di capire meglio la situazione visto che si erano scatenati molteplici dissapori per quanto concerne la sicurezza della propria privacy.

L’app verde ci sta provando nuovamente in questi giorni con un avviso che una volta toccata porta ad una finestra di dialogo che spiega diverse questioni inerenti alle novità che saranno introdotte.

LEGGI ANCHE >>> Aprire continuamente WhatsApp può portarci a diversi disturbi: quali

LEGGI ANCHE >>> Attenzione su Whatsapp: tre cose da non fare nemmeno per scherzo

Whatsapp, le novità della normativa che sarà introdotta a maggio

Il messaggio che compare sopra la prima conversazione è praticamente impossibile da non vedere e recita “Stiamo aggiornando i nostri termini e l’informativa sulla privacy. Tocca per rivederli”.

Una volta cliccato si apre un’ulteriore schermata in cui è possibile capire nello specifico che cambiamenti che subirà l’applicazione. La prima specifica è che le conversazioni rimarranno private, il che è di sicuro un buon viatico per la tranquillità degli utenti. Proprio per paura di vedere intaccate le proprie conversazioni in molti sono emigrati verso Telegram e Signal. 

La novità più rilevante è che una volta aperta una conversazione con un’azienda su Whatsapp, quest’ultima può inviare annunci personalizzati anche su Facebook. Le conversazioni restano comunque non leggibili dai tecnici e al tempo stesso sono facoltative. Qualcuno però storcerà comunque il naso visto che in questo modo viene a cadere definitivamente il muro divisorio tra Whatsapp e Facebook.