Il bitcoin ha raggiunto livelli mai visti prima, arrivando a superare quota 55 mila dollari. Numeri da record, grazie ai quali chi ha investito in questa criptovaluta nel 2010 oggi potrebbe essere milionario.

bitcoin soldi cryptovaluta
adobe

Considerata la criptovaluta per eccellenza, il valore del bitcoin è riuscito a raggiungere dei dati impressionanti, tanto da superare quota 50 mila dollari. Destinato, a quanto pare, a raggiungere nel breve periodo addirittura quota 100 mila dollari, la crescita dell’oro digitale sembra destinata a non arrestarsi.

Inventata nel 2009 da Satoshi Nakamoto, da allora il successo riscosso nel corso degli anni da questa moneta digitale ha finito per attirare l’interesse di un gran numero di investitori. Non è un caso, d’altronde, che sono in tanti ad aver già deciso di acquistare o sono comunque intenzionate ad investire in bitcoin. Ma vi siete mai chiesti quanto avreste ad oggi se avesse investito solamente 100 dollari nel 2010? Ebbene, si tratta di cifre davvero esorbitanti.

LEGGI ANCHE >>> Ecco come si è comprato una Ferrari pagando in bitcoin

LEGGI ANCHE >>> Criptovalute: al via i pagamenti in bitcoin anche per Paypal

Bitcoin, chi ha investito 100 dollari nel 2010 oggi è milionario: cifre da capogiro

bitcoin

Il valore del bitcoin ha superato quota 55 mila dollari, raggiungendo in questo modo dei livelli davvero straordinari. Dei numeri eccezionali, soprattutto considerando che nel 2009, quando tutto ebbe inizio, il suo valore era pari praticamente a zero. Nel 2010, invece, valeva 10 centesimi e proprio partendo da questo dato ci poniamo una domanda: quanto avremmo ad oggi, se avessimo investito solamente 100 dollari nel 2010? A fornire una risposta in merito ci ha pensato la CNBC che ha preso come punto di riferimento il valore massimo storico raggiunto dai bitcoin, pari a ben 57 mila dollari.

Ebbene, se avessimo investito 100 dollari nel 2010 in bitcoin, ad oggi avremmo ben 57 milioni di dollari. Una cifra senz’ombra di dubbio non indifferente, che avrebbe potuto cambiare la vita di molti investitori. Come sottolineato dalla CNBC, però, risulta alquanto improbabile che una persona abbia deciso di detenere per tanto tempo degli investimenti caratterizzati da un’elevata volatilità come i bitcoin. Nel caso in cui invece qualcuno avesse deciso di farlo, però, oggi può vantare una ricchezza inaspettata.