Un pensionato affetto da disturbo ossessivo compulsivo si dilettava nel graffiare le auto nuove. Una voglia irrefrenabile confessata anche ai carabinieri

auto nuove graffiate
Fonte Instagram – @carrozzeria_autogi3000

Una storia che ha dell’incredibile, quasi inspiegabile per certi versi, ma che ha lasciato degli strascichi decisamente importanti. A Catania un uomo pensionato di 72 anni si è lasciato andare ad una serie di comportamenti non proprio edificanti.

Una parziale giustificazione sta nella sua ammissione di essere affetto da un disturbo ossessivo compulsivo, che lo ha portato a graffiare (utilizzava le sue chiavi di casa) automobili recentemente immatricolate. I carabinieri però non hanno potuto fare altro che denunciarlo per via dei suoi ripetuti gesti dannosi.

I militari avevano già iniziato ad indagare da qualche tempo. Il tutto è nato dopo la denuncia di una donna che si è ritrovata la macchina graffiata due volte nell’arco di due settimane. Pensando potesse trattarsi di una minaccia ha sporto denuncia.

LEGGI ANCHE >>> Automobili: tornano gli incentivi anche su diesel e benzina

LEGGI ANCHE >>> Rc Auto: in arrivo una stangata per 700 mila automobilisti

Auto nuove graffiate: fermato pensionato danneggiatore seriale

Nel giro di poco tempo sono riusciti a risalire all’uomo che agiva indisturbato tra le vie del centro cittadino mentre passeggiava con il suo cane. Ad incastrarlo sono stati anche i filmati delle telecamere di alcune attività commerciali, in cui è stato chiaramente riconosciuto. Senza problemi ha ammesso le sue colpe spiegando le “ragioni” che lo hanno portato a graffiare così tante automobili nuove di zecca.

Trattandosi di un disturbo di non poco conto, i carabinieri hanno deciso di sequestrare le pistole che il signore deteneva regolarmente. Una misura preventiva per scongiurare eventuali azioni decisamente più pericolose, almeno fino a quando l’uomo non avrà superato questa fase.

Purtroppo però c’è chi si è visto rovinare l’automobile acquistata di recente compiendo diversi sacrifici. Di questi tempi fare un investimento del genere è ancor più impegnativo.