Sono circa 700.000 gli automobilisti italiani che con l’Rc Auto nel 2021 riceveranno una vera e propria stangata

rc-auto-aumenti assicurazione incidente
adobe

Sono 700.000 gli automobilisti che nel 2020 hanno denunciato alla propria assicurazione un incidente con colpa, nel 2021 dovranno fare i conti con un peggioramento e un aumento del premio Rc Auto.

Questa è una brutta notizia, anche se secondo l’osservatorio Rc auto di Facile.it, il dato è comunque  notevolmente diminuito rispetto a quello rilevato un anno fa (-40,5%).

Il motivo della diminuzione? E’ stata la limitazione della mobilità dovuta alla pandemia. Meno veicoli in circolazione e, di conseguenza, meno incidenti.

LEGGI ANCHE >>> Rc Auto, pagarla a rate mensili non conviene: rincari fino a +53%

LEGGI ANCHE >>> Rc auto, inizia la rivoluzione: addio al bonus malus

Rc Auto: in arrivo una stangata per 700 mila automobilisti, ma buone notizie per gli automobilisti virtuosi

Buone notizie per gli automobilisti virtuosi; a dicembre 2020, secondo l’osservatorio RC auto di Facile.it, per  assicurare un veicolo occorrevano, in media, 471,65 euro, ovvero il 12,03% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019.

Se esaminiamo i dati di chi riceverà gli aumenti per aver fatto incidente nel 2020, si nota che fra gli uomini la percentuale di chi ha dichiarato un sinistro con colpa è pari al 2,06%, mentre fra le donne il valore sale al 2,47%.

Altro elemento caratteristico è legato all’età: tra gli under 21 la percentuale è nettamente inferiore rispetto agli over 65.

La Regione dove si è registrato il maggior numero di denunce di sinistri con colpa è la Liguria (3,17%). Al secondo posto si posiziona l’Umbria, poi la Toscana e infine le Marche.

La regione dove si sono denunciati meno sinistri con colpa è la Basilicata (1,33%), al secondo posto la Calabria e al terzo il Trentino Alto Adige.