In attesa dell’estrazione di martedì 16 febbraio, Agimeg annuncia una grande vincita effettuata sabato scorso con un terno secco.

Un fiorentino che vince con un terno secco giocato a Cagliari. Dietro la grande vincita annunciata in Toscana dall’agenzia del gioco Agimeg, c’è sicuramente lo studio dei numeri ritardatari, oppure, chissà, un sogno. Certo è che la Sardegna ultimamente sembra davvero baciata dalla fortuna e quando non va a premiare i suoi isolani – l’ultimo jackpot del superenalotto è stato indovinato a Sassari – tramite la ruota di Cagliari premia tutta l’Italia.

La vincita più alta dell’ultima estrazione del Lotto di sabato scorso, vede protagonista Firenze, i numeri che hanno cambiato la vita al fortunato scommettitore sono 48-66-68: giocati sulla ruota di Cagliari appunto. E stasera, martedì 16 febbraio, si replica, con il superenalotto che regala un grande sogno milionario, e Lotto con il 10 e Lotto pronti a regalare sorprese inaspettate.

LEGGI ANCHE >>> Vince 60 milioni al lotto: i numeri erano del marito

LEGGI ANCHE >>> Lamante scappa dal balcone e un’intera città si inventa i numeri da giocare al Lotto

Centrato il terno secco che ti cambia la vita: 90 mila euro nella città degli Uffizi

Dunque, come segnalato da Agimeg, a Firenze c’è stata la vincita più alta delle estrazioni del Lotto di sabato 13 febbraio. Il fortunato giocatore che ha centrato il terno secco si è aggiudicato la grande cifra di 90 milioni di euro.

Ancora la ruota di Cagliari protagonista per la seconda vincita più alta di sabato scorso: 32.608 euro sempre grazie ad un terno, realizzata a Deruta, in provincia di Perugia. Terzo gradino del podio fortunato per i 22.500 euro vinti a Porto Tolle (RO) con un terno su Bari.

Milano e Napoli sugli scudi per le vittorie al Lotto: il 27,5% delle vincite assegnate nell’ultimo concorso, sono andate nelle due metropoli, per l’esattezza 1,15 milioni di euro (17%) e 719 mila euro (10,5%), grazie all’uscita su entrambe le ruote del numero 1, tra i più giocati in assoluto, e del 9 uscito insieme all’1 sulla ruota di Milano.