Test per il nuovo Digitale terrestre: controlla l’idoneità del televisore

Se qualcuno non è molto bravo con gli apparecchi elettronici o ha una tv nuova, ecco come effettuare il test per il Digitale terrestre

Test tv per il nuovo Digitale terrestre: controlla l'idoneità del televisore
Test tv (Fonte foto: web)

La nuova versione del Digitale terrestre, chiamata DVB-T2, non arriverà domani, ma nemmeno resta tanto tempo. La nuova versione, preoccupa chi ha una tv da qualche annetto, perché il suo arrivo potrebbe comportare il bisogno di cambiare il decoder, se non la tv stessa. Come lo scopriamo in anticipo?

In Italia, le date saranno più o meno le stesse per tutte le Regioni, ed il nuovo passaggio sarà per tutte, completato entro giugno 2022. Per questo, andiamo ad occuparci di un passaggio fondamentale, quale il test per la tv e il nuovo decoder che potremmo dover comprare. Innanzitutto, bisogna capire se questo passaggio effettivamente ci darà la possibilità di vedere nel vero senso della parola, qualcosa di nuovo, come un passaggio all’HD al cui il nostro televisore è pronto.

Leggi anche>>> Come sbloccare un conto corrente pignorato?

Leggi anche>>> Riscaldamento, risparmiare sulla bolletta è possibile: ecco 3 facili trucchi

Nuovo Digitale terrestre: i test

Il test è effettuabile in due principali filoni, per capire se la tv che possediamo è idonea o meno. Potremo riferirci al canale 200 (canale di test Mediaset) o sul 100 (canale di test Rai). Se troviamo la scritta Test HEVC Main10, è tutto ok e non ci sarà bisogno di acquistare né una nuova tv, né un nuovo decoder. In secondo luogo, se preferiamo, anche andare sui canali HD da 501 in poi è un facile sistema per sapere se il tv è già abilitato.

Altrimenti, quali decoder ci converrebbe acquistare per andare sul sicuro? Facciamoci consigliare dal negozio di elettrodomestici dove andremo ad acquistare, un decoder con sigla DVBT2 HEVC 10. Questa, è la sigla che ci fa capire che il prossimo aggiornamento non ci darà nessun problema.

I prezzi logicamente potrebbero cambiare a seconda delle funzioni di ogni pezzo, ma mediamente andremo a spendere sui 35 euro per un decoder. Da ricordare, infine, che già dal 2020 è partito il bonus tv per reddito ISEE basso con 50 euro di bonus appunto per l’acquisto del decoder o della tv.