Sono dati ufficiali della Sisal che si riferiscono all’estrazione speciale di Natale 2020. Forse qualcuno non sa di avere vinto.

soldi

Sembra impossibile eppure è così. Ci sono attualmente 14 persone che hanno vinto centomila euro ma non hanno ancora riscosso la vincita, e i tempi per poterlo fare sono sempre più ristretti. Eh sì, perché l’estrazione fortunata era quella di Natale e la somma deve essere riscossa entro 90 giorni. Calendario alla mano, ancora poco meno di un mese e i soldi svaniscono.

Natale 100×100 è stata l’estrazione straordinaria del Superenalotto SuperStar, effettuata il 19 dicembre scorso. 100 fortunati hanno potuto festeggiare il Natale con un regalo da sogno: 100mila euro. Ma all’appello ne mancano 14 e – come scrive Vicenza Today – almeno due vivono in Veneto, uno a Quarto D’Altino (VE) nel punto vendita Tabaccheria Bif situato di Via Roma, e uno a Vicenza nel punto vendita Tabaccheria n. 20 situato in Viale Margherita.

LEGGI ANCHE >>> Grande vincita per due al Superenalotto: le città dei fortunati

LEGGI ANCHE >>> Padre e figlio giocano gli stessi numeri, uno all’insaputa dell’altro: vincita milionaria

Ci sono 14 persone che hanno vinto 100 mila euro e forse non lo sanno: il 19 marzo scadono i termini per riscuotere

Dei 100 fortunati di Natale, si sono presentati finora in 63 a riscuotere la vincita da sogno. Ci sono poi da aggiungere quelli in possesso di carature riferite ai sistemi e all’appello mancano sempre quelli. Chissà, forse l’estrazione straordinaria ha confuso i giocatori che non si sono accorti di quei numeri, oppure il disincanto quasi non fosse possibile che toccasse proprio a loro tanta fortuna.

Oppure semplicemente vogliono mantenere l’anonimato il più a lungo possibile e ritirare il premio sul filo di lana. Sisal ricorda che i termini per la riscossione delle vincite da 100 mila euro sono di 90 giorni dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale e scadranno venerdì 19 marzo 2021.

Dal momento che la mancata riscossione può essere dovuta anche alle difficoltà di spostamenti tra regioni per l’emergenza covid, Sisal avverte ancora che la riscossione della vincita entro la data di scadenza è una giustificata ragione per raggiungere gli Uffici Premi Sisal di Milano o Roma.